logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
97

VOGHERA 31/08/2023: “Aspettando San Martino”. Tre eventi in città per valorizzare e promuovere le filiere agroalimentari del territorio

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 31 agosto 2023

VOGHERA – Valorizzazione e promozione delle filiere agroalimentari del territorio. Con questi obiettivi sono stati presentati questa mattina in Sala Consiglio del Comune di Voghera i tre eventi dedicati alle Filiere Agroalimentari Pavesi “Aspettando San Martino”.

L’organizzazione è dalla COOP 381 Onlus Multiservizi Agricoli e Sociali Oltrepo’, con la partecipazione di diversi partner, tra i quali in qualità di main sponsor Intesa Sanpaolo, ed il patrocinio e il contributo del Comune di Voghera, ed il patrocinio della Provincia di Pavia e della Regione Lombardia.

I tre eventi sono in programma il 9-10 Settembre (con lo Sbarazzo di fine stagione dei commercianti di Voghera e la 4° Sagra del Peperone di Voghera); il 21 Ottobre con la Festa del Risparmio e della Sostenibilità, e infine il 12 Novembre con la vera e propria festa del ringraziamento di San Martino.

Presenti alla conferenza stampa Simona Virgilio, Vicesindaco del Comune di Voghera, che ha fatto le veci del Sindaco Paola Garlaschelli, Maria Cristina Malvicini, Assessore al Commercio del Comune di Voghera, Luca Benicchi, Responsabile progetti di sviluppo COOP 381,  Marco Franco Nava, Direttore Regionale Lombardia Sud Intesa Sanpaolo, Elisa Nervetti, Fiduciario Slow Food Oltrepo’ Pavese, Michele Fontefrancesco, Ricercatore e Docente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

Amore per il territorio, continua scoperta della nostra identità, intelligente promozione delle filiere agroalimentari che rappresentano la nostra storia e contemporaneamente sono opportunità di crescita e sviluppo – ha fatto sapere il Sindaco Paola Garlaschelli tramite la vice Simona Virgilio -. Con questo spirito e con questo approccio il Comune di Voghera sostiene il ciclo di eventi dedicati a San Martino, anche e soprattutto alla luce di un importante lavoro di rete capace di coinvolgere tante anime della città e del territorio, perché l’unione fa sempre la forza”.

“Qual è la mission primaria delle Istituzioni? Rispondere ai bisogni dei cittadini e lavorare per garantire alla Comunità uno sviluppo e una crescita che passano necessariamente per la valorizzazione complessiva delle eccellenze e dei migliori valori del territorio – aggiunge l’Assessore al Commercio Maria Cristina Malvicini -. ‘Aspettando San Martino’, in questo senso, rappresenta un ottimo esempio di come un contesto territoriale possa davvero unirsi, attraverso la sinergia tra le Istituzioni e tante preziose realtà, per mettere davvero al centro una cultura fondamentale per Voghera e per l’Oltrepo’. Conosciamo bene il valore delle nostre filiere agroalimentari e abbiamo il dovere di garantire loro vetrine adeguate, momenti di diffusione e divulgazione, occasioni di partecipazione che portino con sé aspetti di intrattenimento, ma anche di approfondimento, di racconto di storie, tradizioni, emozioni. Ringrazio per questo tutti gli attori e le Associazioni che con grande impegno, passione e professionalità hanno reso possibile la realizzazione di appuntamenti che garantiscono al nostro territorio e alla nostra città un prezioso arricchimento”.

“Come Cooperativa 381 e Voghera Solidale GRUP – spiega Luca Benicchi – siamo onorati di realizzare questi eventi che vedono nell’accoglienza e nell’impegno sociale per la città il fulcro del nostro impegno. Le forze migliori della città e dell’intero Oltrepo’ Pavese e della provincia di Pavia si attiveranno in questo percorso virtuoso: Associazione Artigiani dell’Oltrepo’ Lombardo, ASCOM, Associazione Valorizziamo Voghera, Pepe.Vo, Consorzio Tutela Salame di Varzi DOP, Strade del Vino, Enoteca Regionale, Distretto del Vino di Qualità, Università di Pavia, Università di Pollenzo, Istituto Gallini, Campagna Amica, Coldiretti, CIA, Confagricoltura, Copagri, Assolombarda, Slow Food Oltrepo’ Pavese, ARTOP, Apilombardia, Associazione Tutela VOT, Co.na.p. San Pastore, Pomella Genovese, Alpini di Voghera e tanti altri…”.

“Per Slow Food il cibo racchiude valori, storie, legami che si mischiano tra loro e creano una rete che si amplifica e si radica grazie a conoscenza, condivisione e connessione – commenta Elisa Nervetti, Fiduciario Slow Food Oltrepo’ Pavese -. Questa rete è il territorio, i custodi sono i produttori, ma anche gli enti e i consumatori: sono loro, infatti, che garantiscono vita alle filiere produttive. Le filiere locali sono fondamentali risorse per mantenere in vita i prodotti agricoli sostenibili, per divulgare saperi, conservare ambienti, stimolare il tessuto sociale. La nostra associazione, che da oltre 30 anni agisce in Oltrepo’ Pavese in favore del cibo buono, pulito e giusto, riconosce le piccole filiere locali come fondamento di questa rete e le rende protagoniste in sempre più occasioni, al fine di raggiungere i piccoli consumatori: le sagre e le feste comunali sono il luogo adatto per presentare i prodotti agroalimentari locali a cui si unisce il piacere del condividere, il senso di comunità e la voglia di stare insieme”.

“La festa di San Martino a Voghera è sempre più un festival al cuore della città e dell’Oltrepo’ Pavese – l’intervento di Michele Fontefrancesco, Ricercatore e Docente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo -. È giusto quindi domandarci cosa può fare, a cosa serve un festival. La risposta è semplice: non ha solo ricadute dirette in termini di turismo, ma soprattutto crea identità e visione per una città ed un territorio; un’identità che riscopre il valore dell’agricoltura e della produzione alimentare artigianale. Questo non vuol dire voltare le spalle alla tradizione industriale e del terziario che caratterizzano Voghera, ma scoprire e introdurre nuove risorse per aprire un nuovo orizzonte bello per la città e al contempo creare un legame sempre più forte con l’intero Oltrepo’ Pavese progredendo e costruendo sviluppo sostenibile, rafforzando comunità ed economie locali. Questa festa e questo festival sono questo: saper ripartire dai prodotti unici di questa terra costruendo una più solida strada per il futuro”.

Giorgio Allegrini, Presidente dell’Enoteca regionale di Cassino, afferma che “L’Enoteca Regionale di cui mi onoro di essere Presidente è lieta di partecipare con il proprio sostegno all’importante azione introdotta dal Comune di Voghera per la valorizzazione non solo dei prodotti che caratterizzano e distinguono un territorio ma per valorizzare l’intera filiera che li sostiene, ovvero il territorio, le persone e la cultura locale che sicuramente ben si esprime nel mondo del vino e dell’enoturismo lombardo. Come Enoteca Regionale in questa nuova fase che ci apprestiamo ad iniziare daremo il nostro fattivo contributo dando fin d’ora la disponibilità affinché il Tipico & Pregiato del territorio pavese così come tutte le straordinarie provincie lombarde trovino casa all’interno della struttura e dei programmi che saranno realizzati”.

“E’ motivo di orgoglio – afferma Marco Franco Nava, Direttore Regionale Lombardia Sud Intesa Sanpaolo – essere a fianco di questa manifestazione condividendone la volontà di mettere al centro l’agricoltura vogherese e i profondi valori che la contraddistinguono. Intesa Sanpaolo, attraverso il lavoro della Direzione Regionale sul territorio e il centro di eccellenza che il Gruppo ha creato a supporto dello sviluppo dell’agroalimentare italiano, la Direzione Agribusiness, vuole offrire ogni giorno ai propri clienti gli strumenti per accompagnarli nel percorso di valorizzazione del business. Siamo a fianco delle tante realtà che rendono questo territorio virtuoso e ricco di eccellenze, capace di mostrare grande resistenza e resilienza per merito di filiere di prossimità e spiccata vocazione all’export che, grazie anche a sinergie tra pubblico e privato come nel caso di successo di “Aspettando San Martino”, auspico possano stimolare ulteriormente l’attenzione ai temi dell’innovazione e della sostenibilità. Intesa Sanpaolo promuove la crescita delle nostre aziende con iniziative dedicate al PNRR e attraverso Motore Italia Transizione Energetica” – .

“Oggi, più che mai, siamo al fianco dei territori per riconoscere le potenzialità territoriali e garantire percorsi sartoriali per  valorizzare le eccellenze e le peculiarità del territorio e delle comunità – fa sapere Giovanni Palli, Presidente della Provincia di Pavia -. L’iniziativa ‘Aspettando San Martino’ risplende come esempio di come una comunità possa congiungersi in un’unica sinfonia, dove le Istituzioni collaborano partendo, in questo progetto, da Voghera ed abbracciando l’intero Oltrepo’. Un percorso che, ancora una volta, vuole riconoscere il valore inestimabile delle filiere agroalimentari che rappresentano uno degli emblemi della Provincia di Pavia. Un progetto di valore, pertanto, che intende offrire un contesto di qualità ove potersi presentare, garantire momenti di diffusione e partecipazione, nonché opportunità di intrattenimento e approfondimento, dove le narrazioni delle storie, delle tradizioni e delle emozioni possano sprigionare nuove energie”.

Top