logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
32

VOGHERA 25/08/2022: Promuovere la socialità e il benessere dei giovani sul territorio. Ecco il finanziamento per il bando “E-state e + Insieme 2022”

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 25 agosto 2022

VOGHERA – Il Comune di Voghera ha ottenuto il finanziamento per il bando “E-state E + Insieme 2022”. Il progetto “Voghera E-state e + Insieme” presentato a Regione Lombardia è stato ammesso e finanziato per un importo di € 110.000,00.

Il Progetto sarà realizzato da una rete di partner per la realizzazione sul territorio di interventi finalizzati ad accrescere le opportunità di promozione della socialità e più in generale del benessere fisico, psicologico e sociale dei minori, favorendo: l’attivazione coordinata di tutti gli enti in una logica di welfare di comunità; l’accessibilità e l’inclusività; l’individuazione di un sistema di interventi che prosegua nel corso dell’anno al fine di contribuire ad accrescere le opportunità di accesso ai servizi a sostegno del benessere dei minori e a servizi di conciliazione famiglia lavoro.

Le azioni si svilupperanno su un programma di eventi organizzati fino a Marzo 2023.

La rete è composta dal Comune di Voghera capofila e da Abete Cooperativa Sociale, Codams Due Cooperativa Sociale Onlus, Controvento A.P.S., Epi.Co Società Cooperativa Sociale Onlus, Fattoria didattica delle Ginestre, Fondazione Adolescere, Fondazione Le Vele, Istituto comprensivo Statale “Sandro Pertini”, Parrocchia di San Rocco, Polisportivavogherese A.S.D..

Su proposta dell’Assessore all’Istruzione e allo Sport, Simona Virgilio, la Giunta Comunale ha approvato una convenzione regolante l’accordo di partenariato tra il Comune e i partner.

“Come Amministrazione Comunale poniamo sempre i cittadini vogheresi al centro delle nostre attenzioni – sottolinea Simona Virgilio -. In questo caso vogliamo coinvolgere, attraverso molteplici iniziative, tutti i bambini e i ragazzi minorenni, reduci da due anni difficili per via della situazione pandemica e delle conseguenti restrizioni. Si tratta di un progetto legato alla socializzazione e l’interazione con lo sport. Vogliamo ringraziare tutti i partner che hanno aderito a questo progetto di spessore: la sinergia messa in atto ha portato ad un risultato importante”.

Top