logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
22

VOGHERA 14/09/2022: Risparmio Energetico. Summit comune istituti scolastici. Concordate le misure da adottare

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 14 settembre 2022

VOGHERA – Comune di Voghera e istituti scolastici cittadini insieme per affrontare il rincaro energetico. E’ il risultato dell’incontro tenutosi questa mattina in Sala Consiglio. Presenti il Sindaco Paola Garlaschelli, il Vicesindaco e Assessore all’Istruzione Simona Virgilio, l’Assessore ai Lavori Pubblici Giancarlo Gabba, il Dirigente Lavori Pubblici Massimiliano Carrapa, l’Architetto Stefano Zuffi, il Dirigente Servizi Sociali Domenico Marrapodi, il Responsabile Ufficio Sport Elisabetta Comi, il Dirigente dell’Istituto Comprensivo Sandro Pertini Maria Teresa Lopez e il Collaboratore Vicario dell’Istituto Comprensivo di Via Dante Daniela Ferlin.

L’incontro è stato organizzato per condividere misure urgenti sul contenimento dei costi dell’energia elettrica e del gas naturale negli edifici pubblici e per concordare le disposizioni in materia di riduzione dei consumi termici degli edifici pubblici.

L’attuale situazione internazionale ha portato un aumento della spesa energetica da parte del Comune di oltre il 200% rispetto allo scorso anno, con previsione di ulteriore aumento durante i prossimi mesi, come da stime dell’Autorità Nazionale di Regolazione dell’energia.

Durante l’incontro di oggi è stata illustrata la normativa vigente  (legge 34 del 27 aprile 2022), la quale dispone che la temperatura media interna di tutti gli edifici pubblici non dovrà essere superiore a 19 gradi centigradi (con due gradi di tolleranza).

Su proposta del Sindaco Paola Garlaschelli e degli Assessori competenti, i rappresentanti dei due istituti comprensivi hanno convenuto sull’attuazione di comportamenti da tenere in tutti i plessi scolastici per cercare di ridurre i consumi di energia elettrica e metano da riscaldamento per l’anno scolastico 2022-2023 alla luce di quanto previsto dalla normativa vigente, nonché dal Piano nazionale di contenimento dei consumi di gas naturale emanato il 6 settembre scorso dal Ministero della Transizione Ecologica.


“L’incontro di oggi ci ha permesso di condividere un percorso volto a realizzare sia le misure obbligatorie di risparmio energetico  sia le misure di risparmio volontario – sottolinea il Sindaco Paola Garlaschelli –. La crisi energetica in atto e i continui rincari delle bollette ci impongono di intervenire al fine di contenerne gli impatti sul bilancio del Comune.
Ci teniamo a ribadire che i nostri alunni non resteranno di certo al freddo; l’abbassamento della temperatura interna dei plessi scolastici rispetto agli anni precedenti sarà di un grado, e ci consentirà di restare così entro il limite dei 19 gradi previsti dal Mite. Questa misura, unitamente all’attenzione richiesta sull’utilizzo delle fonti luminose, ci permetterà di conseguire un abbattimento dei costi, la cui entità verrà monitorata dagli uffici”.

“Il Comune attuerà una campagna di sensibilizzazione e di comunicazione sui comportamenti virtuosi da tenere – spiega l’Assessore all’Istruzione Simona Virgilio -. Non si tratta solo di un discorso legato alla scuola, ma alla vita di tutti i giorni, e sarà quindi fondamentale per tutti i cittadini. Le disposizioni presentate alle scuole provengono direttamente dal Ministero. Come Assessore all’istruzione, ci tengo a ringraziare gli istituti scolastici, le famiglie e gli studenti per la collaborazione.
E’ appena iniziato un nuovo anno scolastico, che verrà affrontato come sempre, con coraggio e determinazione, dai nostri studenti, abili nel superare tutte le eventuali difficoltà incontrate nel loro percorso”.

“L’incontro è stato positivo – afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Giancarlo Gabba -. Abbiamo illustrato agli istituti scolastici tutto ciò che prevedeva la normativa a livello nazionale e i nostri provvedimenti allineati di conseguenza. In seguito a questa riunione, verrà redatto un verbale che dovrà essere sottoscritto da entrambe le parti”.

Top