logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
17

VOGHERA 13/05/2022: Gli studenti del Sacra Famiglia incontrano il teatro antico. Il 31 maggio c’è lo spettacolo teatrale “Menecmi” della compagnia Kerkís

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 13 maggio 2022

VOGHERA – Un incontro che sfida il tempo è quello fra il teatro antico e gli alunni di oggi, reso possibile nell’Istituto Sacra Famiglia di Voghera con la rappresentazione della compagnia Kerkís.
Il 31 maggio 2022, presso il teatro dell’Istituto, verrà messa in scena la commedia plautina “I Menecmi”.

In questa occasione gli studenti della Scuola Secondaria di I e II grado si troveranno davanti due gemelli, separati in tenera età, ignari del continuo scambio fra i due personaggi, nel più classico espediente comico antico: l’equivoco.

Plauto, autore della commedia, sfrutta la risata per far riflettere il pubblico romano (ma anche moderno) su tematiche della quotidianità: i pericoli che i bambini possono incontrare negli spazi pubblici, la condizione infantile e femminile. Questi temi, sottoposti agli alunni, saranno occasione di riflettere sulla nostra quotidianità, evidenziando somiglianze e differenze rispetto a quanto si vedrà sulla scena.

La rappresentazione, con la regia di Christian Poggioni e un cast completamente rinnovato, verrà effettuata dalla compagnia Kerkís di Milano, il cui progetto nasce nel 2011 dalla volontà di portare in scena commedie greche e latine per i giovani, obiettivo che viene perseguito anche grazie ad attori giovani e preparati. La cultura, per l’Associazione culturale no profit Kerkís, è “un nutrimento, capace, non meno del cibo, di dare forza, visioni e capacità. In particolare, la cultura teatrale racchiude in sé molte arti e permette un’esperienza di vita di cui essere attori e protagonisti in una dimensione collettiva e generosa, perché si nutre d’arte e trasmette arte.”

Con questo augurio, l’Istituto Sacra Famiglia propone lo spettacolo ai suoi studenti, che potranno godere della possibilità di tornare a teatro, dopo lo stop della pandemia, come gli spettatori dell’antica Roma.

Top