logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
352

VOGHERA 02/12/2023: Teatro Valentino Garavani. Svelata la Stagione artistica 2023/2024. Ecco i 12 appuntamenti. “Una programmazione pensata per tutte e tutti”

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 02 dicembre 2023

VOGHERA – Il sostegno della Fondazione Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti al Teatro Sociale di Voghera, dedicato al grande stilista, non si è esaurito con l’evento inaugurale, andato in scena lo scorso 26 novembre.

La Fondazione sosterrà Infatti le stagioni artistiche e assegnerà anche borse di studio a giovani della zona che nutrono il sogno di costruire una carriera nel mondo del ballo, del canto e della recitazione.

Image 9

Quanto alla stagione 2023 2024, la presentazione è avvenuta questo pomeriggio con un evento pubblico tenutosi all’interno della rinnova struttura. Saranno dunque 12 gli spettacoli in programma per questa prima importante stagione.

Una programmazione pensata per tutte e tutti, che vedrà alternare spettacoli di prosa, musica e danza.

“Questo programma 23/24 – ha dichiarato la Sindaca Paola Garlaschelli in occasione della presentazione – risveglierà le luci sul palcoscenico, ma illuminerà anche l’animo della nostra cittadina, arricchendola con spettacoli unici. In questo teatro, vedremo non solo attori, ma cittadini che si uniscono in un applauso condiviso per la bellezza dell’arte che ci lega e ci rende più forti insieme.”

Image 10

In apertura di presentazione Renata Martinotti ha invece illustrato gli scopi della Fondazione del Teatro Sociale, di cui è la presidente.
“Sono incredibilmente orgogliosa di condividere l’annuncio della stagione 2023/2024 del nostro amato teatro – ha detto -. Questo luogo non è solo un edificio di pietra e legno, ma un rifugio, un palcoscenico dove si svelano storie e si coltivano passioni. Gestire questo teatro è un segno del nostro impegno nella promozione della cultura e delle arti nella nostra comunità. Con questa stagione artistica, rinnoviamo il nostro impegno per preservare e celebrare la ricchezza culturale che il teatro porta nella vita di ognuno di noi.”

Image 11

Consulente per la gestione del Teatro 2023/2024 è Francesco Maria Perrotta. E’ lui che nel pomeriggio ha illustrato i 12 appuntamenti.

“Siamo entusiasti di annunciare la stagione del Teatro Valentino Garavani – ha dichiarato -. Il teatro è più di un luogo dove spettacoli prendono vita; è il cuore di una comunità che si rigenera attraverso l’arte e la cultura. Le sfide che un teatro presenta sono immense, ma è proprio in queste sfide che troviamo l’opportunità di crescere e di ispirare.”

Image 12

È stato, dunque, fondamentale per Francesco Maria Perrotta proporre una stagione artistica capace di conferire sin da subito un’identità forte al Teatro, che potesse al tempo stesso agevolare il legame tra il Teatro e la cittadinanza, renderlo luogo di respiro internazionale e tenere ben saldo il legame con l’immaginario artistico di Valentino.
Sarà una stagione elegante e ricercata che proietta il Teatro Valentino Garavani verso una dimensione internazionale grazie alla presenza di artisti, compagnie e orchestre di comprovata riconoscibilità nel panorama culturale ma anche proposte artistiche che nel Teatro potranno incontrare un luogo in cui sbocciare.
La stagione ha all’interno della sua programmazione eventi dedicati a scuole e famiglie con progetti e spettacoli Educational, che aspirano ad utilizzare l’arte, la musica, la danza e le opere liriche come strumenti formativi. L’obiettivo delle attività Educational è far conoscere e appassionare i giovani al grande panorama culturale italiano e internazionale, e prendere consapevolezza della complessità della macchina teatrale che coinvolge le persone in scena, ma anche, e soprattutto, dietro le quinte.

Ed ecco le 12 serate

Sabato 16 dicembre 2023 h. 20:30
MUSICA

Orchestra da Camera di Mantova
Simone Lamsma violino
Valentina Peleggi direttore
Mozart Ouverture dalle “Nozze di Figaro”
Beethoven concerto per Violino e orchestra in
Re maggiore op. 61
Mendelssohn Sinfonia n 3 “Scozzese”

Mercoledì 24 gennaio 2024 h. 20:30
PROSA

Otello di William Shakespeare
regia Andrea Baracco
con Valentina Acca, Verdiana Costanzo, Francesca Farcomeni, Federica Fresco, Viola Marietti, Federica Fracassi, Ilaria Genatiempo e Cristiana I ramparulo.

Mercoledì 17 gennaio 2024 h. 20:30
MUSICA

Recital del pianista Alexander Lonquich
Beethoven, Variazioni in Do maggiore su un valzer di Diabelli, op. 120
Schubert, Sonata in Si bemolle maggiore, D. 960

Domenica 4 febbraio 2024 h. 20:30
MUSICA

Giovanni Sollima violoncello
Clarissa Bevilacqua violino
Carlotta Maestrini pianoforte
Beethoven Trio in Mi bemolle maggiore op. 1
n. 1
Sigur Ros “Ara Batur”
S.O.A.D. (System Of A Down) “Chop Suey”
Giovanni Sollima “Short Trio Stories”

Domenica 11 febbraio 2024 h. 20:30
PROSA

“Le Verdi Colline dell’Africa” di Sabina
Guzzanti
con Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi

Domenica 03 Marzo 2024 h. 20:30
MUSICA

I 12 violoncelli dei Berliner Philarmoniker
Musiche di Jean Francaix, John Williams,
Nino Rota, Duke Ellington, Astor Piazzolla

Sabato 16 marzo 2024 h. 20:30
DANZA

“OPEN” di Daniel Ezralow
In collaborazione con l’Accademia Filarmonica
Romana

Domenica 7 aprile 2024 h. 18:00
PROSA
“Lavia dice Leopardi” di e con Gabriele Lavia

Venerdì 19 aprile 2024 h. 20:30
MUSICA
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Alessandro Cadario direttore
Pietro De Maria pianoforte
Beethoven, Concerto n. 5 per pianoforte e orchestra “Imperatore”
Schubert, Sinfonia n. 1 in re magg. D82

Domenica 5 maggio 2024 h.18:00
TEATRO PER FAMIGLIE
“Papagheno, Papaghena, i pappagalli di
Mozart”
Compagnia Trioche
regia di Rita Pelusio

Domenica 19 maggio 2024 h. 18:00
MUSICA PER LE SCUOLE
“La Principessa Gelo”
Progetto Puccini per le scuole
Compagnia Venti Lucenti
Con il coordinamento musicale della
Fondazione Festival Pucciniano

Venerdì 24 maggio 2024 h. 20:30
PROSA

“Coppia aperta quasi spalancata”
di Dario Fo e Franca Rame
con Chiara Francini e Alessandro Federico

Insieme alla stagione 2023/2024 oggi è stato presentato anche il logo del Teatro, disegnato da Daniele Benedetti. Nuovo logo che è la stilizzazione grafica del decoro architettonico del soffitto interno, con una forte caratterizzazione quindi del luogo specifico del teatro, che si innalza e traspone in un’astrazione, che lo immagina luogo cosmopolita per vocazione e per storia artistica.
Circa i biglietti sarà possibile abbonarsi a tutti gli spettacoli, attraverso tre modalità di abbonamento previste per questa stagione:
Abbonamento intera stagione 23/24 che comprende la totalità degli eventi in programma.
Abbonamento Armonie: un abbonamento che lascia avvicinare il pubblico alle sfumature delle espressioni performative, offrendo accesso esclusivo a una varietà di spettacoli dal vivo. Un viaggio sonoro attraverso le note e le melodie che incantano l’anima, un’esplorazione delle sinfonie e delle composizioni che trasformano il palcoscenico in un mondo di emozioni. Questo abbonamento prevede i 5 spettacoli musicali in programma + lo spettacolo teatrale “Lavia dice Leopardi” (totale 6 spettacoli).
Abbonamento Scenari: un abbonamento che lascia immergere il pubblico in un vivace mosaico di esperienze culturali, regalando accesso privilegiato a una gamma diversificata di performance sceniche. Un’esperienza avvincente che traporta in mondi narrativi intriganti, dove l’arte scenica prende vita. Un abbonamento che apre le porte a storie coinvolgenti, interpretazioni sorprendenti e atmosfere che catturano. Questo abbonamento prevede i 4 spettacoli di prosa in programma + lo spettacolo “Open” di Daniel Ezralow e il concerto dei Pomeriggi Musicali. (totale 6 spettacoli).
Oltre agli abbonamenti ci sono anche la possibilità di acquistare singoli biglietti. A tale proposito gli organizzatori hanno spiegato che, per consentire a tutti la possibilità di partecipare, una quota dei biglietti ovviamente non sarà dedicata agli abbonamenti ma appunto ai singoli biglietti.

Biglietti che, come è stato spiegato, andranno da un minimo di circa 15 € per spettacolo fino ad un massimo di 45 euro per gli spettacoli top.

Per quanto riguarda gli abbonamenti invece, si andrà da circa 300 € fino a un massimo di 960-1.000 €, tutto per i 12 spettacoli.

La sindaca ha inoltre spiegato, che, per coinvolgere nel massimo modo possibile le scuole, il palco centrale verrà riservato a loro a rotazione. I biglietti potranno essere acquistati, dall’8 dicembre 2023, sia al teatro direttamente, che sulla piattaforma TicketOne.

La programmazione 2023/2024 sarà possibile consultarla online sul sito ufficiale: TeatrovalentinoGaravani.it
Info e contatti:
comunicazione@teatrovalentinogaravani.it

Top