logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
38

STORIE (S): VIAGGIO NELLA VITA DEGLI ADOLESCENTI

di Franco Taverna
da www.exodus.it
@Riproduzione Riservata del 21 giugno 2019
 
21 giugno: un tempo si segnava come inizio della primavera, oggi si celebra come Giornata Mondale del Selfie! Diventato in pochi anni linguaggio universale, semplice, equivoco, invadente. E solo ieri, traccia proposta all’Artistico per la maturità.
Ormai accanto al selfie ingenuo dell’amico che posta il suo faccione con la Tour Eiffel che sbuca dietro le sue spalle, inviato a mo’ di cartolina un filo narcisista, si è sviluppata tutta una casistica di utilizzi di questo nuovo strumento comunicativo. C’è ora un uso studiato del selfie, fatto non solo per mettere in mostra l’autore, ma con altri fini, spesso nascosti. Per vendere, per cercare consensi politici, per rappresentare un’idea. Poi ci sono i selfie pericolosi, esagerati, quelli che possono rovinare una vita.
La Fondazione Exodus si è smarcata e ha fatto del selfie un uso molto positivo, educativo. Come sempre, nelle sue corde. Tre anni fa, infatti, insieme alla Casa del Giovane, ha lanciato il progetto SELFIE: uno strumento di indagine che permette ai ragazzi di “fotografare” se stessi facendo emergere il proprio stile di vita.
Il progetto Selfie è stato proposto e realizzato in decine, in centinaia di scuole in Italia ed è diventato un prezioso strumento di conoscenza dei ragazzi, nelle mani dei ragazzi stessi, dei loro genitori e dei loro insegnanti. È stato il punto dipartenza di nuove progettualità, di interventi messi in campo per affrontare i problemi che venivano via via evidenziati.
Con il tempo poi, le risultanze delle singole indagini delle diverse scuole hanno cominciato a costituire una grande base dati che, con l’aiuto di diversi ricercatori di diverse Università è stato oggetto di analisi e riflessioni più generali, non riguardanti un solo Istituto. Ora la base dati è costituita da oltre 65.000 “Selfie” di altrettanti ragazzi che mettono in luce in maniera anonima importanti aspetti critici della loro adolescenza.
Due anni fa è stata perciò prodotta una prima pubblicazione e proprio in questi giorni sta uscendo un secondo libro, “STORIE(S), DOVE NASCE IL NUOVO - un viaggio nella vita degli adolescenti” pubblicato da Erickson.
Celebriamo perciò anche noi la Giornata del Selfie. A nostro modo però, non alla maniera della Ferragni e di Salvini.

Top