logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
304

RIVANAZZANO TERME 15/02/2024: All’Asilo infantile nuovo parco giochi inclusivo

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 15 febbraio 2024

RIVANAZZANO TERME – Grazie ad un sostanzioso contributo di Regione Lombardia,

l’Amministrazione Comunale di Rivanazzano Terme, capeggiata dal Sindaco Alice Zelaschi, ha portato a termine un importante progetto di riqualificazione dell’area giochi dell’asilo infantile “Don Alberto Leidi” .

Image 32

“L’intervento ha permesso di realizzare un “nuovo parco inclusivo” – afferma l’Assessore Elisabetta Bevilacqua – con la creazione di spazi gioco e di sosta, per consentire l’accessibilità, l’autonomia e la fruibilità anche da parte di bambini con disabilità fisica e psichica.
Questo consentirà la socializzazione con gli altri bambini anche durante le ore di svago e di gioco” scelti in funzione dell’utilizzo, assicurando confort e gradevolezza. A tal fine la scelta dei “Le strutture e tutti i componenti dell’area progettata, – afferma l’Assessore – sono stati materiali, dei colori, delle finiture, delle attrezzature sono state condotte con riferimento al “design inclusivo” segno di attenzione per ogni categoria di persone.
Nell’ampliare l’area gioco esistente, si è voluto salvaguardare il più possibile l’ambiente con utilizzo di materiali riciclabili o reimpiegabili ed utilizzando pavimentazioni realizzate con materiale di riciclo”. “In aggiunta ai nuovi giochi – prosegue – sono stati posizionati tavoli e panche in legno fruibili sia dai bambini, per lo svolgimento di attività ludico-didattiche, sia dagli accompagnatori addetti alla sorveglianza dei bambini”.
“Con questo progetto – conclude Elisabetta Bevilacqua – si è voluto garantire il “diritto al gioco anche dei bambini disabili”, con lo scopo di creare situazioni di aggregazione anche durante le attività ricreative e di svago. In corrispondenza dei nuovi giochi sono state realizzate, con materiale di riciclo, aree di rispetto e di collegamento con i giochi già esistenti, ed in particolare con la pavimentazione in gomma antitrauma già presente, al fine di agevolare lo spostamento in totale autonomia su tutta l’area giochi da parte dei minori diversamente abili”.
L’intervento, del valore complessivo di 35mila euro, è stato reso possibile grazie alla partecipazione del Comune ad un bando di Regione Lombardia che ha finanziato i lavori per circa 30mila euro, mentre la restante quota del progetto è stata finanziata con fondi comunali.

Top