logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
80

Mamma allatta al seno durante un volo di linea ma viene ripresa dal personale di bordo: “Si copra, ci sono uomini e bambini”

da www.ilfattoquotidiano.it
@Riproduzione Riservata del 21 luglio 2023

Allattare il proprio bimbo per tante mamme è il gesto più naturale del mondo e va bene ogni contesto, al bisogno. Ma su un volo dell’American Airlines un assistente di volo ha chiesto a Sarah di smettere di farlo. La giovane mamma stava allattando la sua piccola quando un’addetta di volo l’ha invitata a “coprirsi” perché “c’erano uomini e bambini in giro”. La vicenda è stata raccontata dalla stessa Sarah su Reddit: “Ho portato la mia bambina di cinque mesi sul suo terzo volo ieri. (…) È una piccola mangiatrice e una dormigliona, finché è su di me e ha accesso al cibo e l’importante è che non abbia la testa coperta”. Poi: “A metà volo, un’assistente di volo mi ha toccato la spalla. Ha detto che ‘dovevo coprirmi’ perché ‘c’erano uomini e bambini in giro’“.

Sarah ha spiegato che l’assistente di volto, incurante delle sue parole mentre cercava di far capire che la bimba coperta non avrebbe mangiato, anzi peggio, si sarebbe innervosita, la donna ha continuato a ripetere che doveva coprirsi per “cortesia comune”. Richiesta la sua, alla quale Sarah non è riuscita a trovare una motivazione logica: “Non c’era nessun capezzolo o addirittura areola in mostra. La parte superiore del mio seno era in mostra, ma… Voglio dire, mostravo più scollatura in una serata del fine settimana. I costumi da bagno mostrano di più”. Così, Sarah si è diretta a chiedere aiuto ad altri due assistenti, ma delusa, si è sentita dire nuovamente “cortesia comune”.

Com’è finita? “Si è scoperto che a sollevare il problema è stato un padre con figli a seguito seduto vicino a me. La mia bambina ha pianto per gli ultimi 45 minuti del volo. Ho cercato di allattarla coperta ma ha rifiutato. Le persone intorno a noi erano chiaramente frustrate. Non li biasimo. Ero frustrata anch’io”. La madre dopo il viaggio di ritorno, dove ha potuto allattare apertamente la piccola senza complicazioni, ha fatto reclamo alla compagnia. Su Twitter ha scritto: “Potete dirmi perché, mentre allattavo il mio bambino ieri sul volo AA2962 da Des Moines a Charlotte (Stati Uniti, ndr), mi è stato detto da tre assistenti di volo che era ‘cortesia comune coprirsi quando uomini e bambini sono in giro?'”. La risposta non si è fatta attendere: “Diamo il benvenuto a tutte le madri per allattare al seno durante il volo e ci dispiace che questo non sia stato il caso ieri”, si è scusato un portavoce. E in privato ha aggiunto che avrebbe inoltrato il problema alla dirigenza del personale di bordo.

Top