logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
28

Lo sport da bambini è un toccasana per le ossa da adulti

di Stefania Lupi
da www.bimbisaniebelli.it
@Riproduzione Riservata del 22 agosto 2019
Fare sport rinforza le ossa. Per bambini e adolescenti sono adatti basket, volley, nuoto, calcio, corsa e ginnastica perché aiutano a sviluppare il coordinamento motorio e prevengono l’osteoporosi.-

Lo sport fa bene a ogni età, specie per la salute delle ossa. Lo ribadiscono  gli esperti della Società italiana di ortopedia e traumatologia (Siot) e lo conferma Francesco Falez, presidente della Siot. «Da un punto di vista ortopedico, il coinvolgimento dell’apparato muscolo scheletrico è fondamentale dal suo  sviluppo al suo mantenimento in età avanzata. E man mano che la persona cresce, i benefici si moltiplicano: lo sport aumenta le endorfine, accresce lo stato di benessere e migliora tutti gli altri apparati». E se è vero a ogni età, lo sport da bambini ha addirittura la valenza di una terapia.

Ad ogni età lo sport giusto

«Bambini e adolescenti possono svolgere attività fisica tre volte alla settimana. Per i più piccoli vanno bene il basket, il volley, il nuoto, il calcio, la ginnastica e la corsa: il bambino fa deve sviluppare il proprio coordinamento motorio, quindi, più sport fa e meglio è, anche se bisogna stare attenti a non esagerare. Diverso il caso se il bimbo ha problemi di scoliosi. In questo caso è preferibile indirizzarsi verso sport simmetrici piuttosto che unilaterali: basket e volley sono, perciò, da preferire al tennis».

Attenzione ai traumi

A ogni età comunque è importante non sottovalutare i traumi sportivi. La Siot raccomanda di agire con cure appropriate anche alla ripresa rapida dell’attività, sia agonistica sia amatoriale. «Tutto questo è possibile grazie all’evoluzione delle tecniche chirurgiche che migliorano le cure e rendono più precoce il ritorno allo sport, cosi come i miglioramenti degli aspetti riabilitativi», spiega la Siot.

Da sapere!

Le capacità motorie vengono stimolate anche dal “gioco di strada”: che rinforza le braccia e le gambe e favorisce il senso dell’equilibrio.

Top