logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
441

Inps, ecco il bonus anti-inflazione da 150 euro: come funziona e a chi va

di Sandra Riccio
da www.laprovinciapavese.gelocal.it

@Riproduzione Riservata del 17 agosto 2023

Inps, ecco il bonus anti-inflazione da 150 euro: come funziona e a chi va.-

MILANO. E’ partito da pochi giorni. E’ il bonus anti inflazione da 150 euro dell’Inps che è dedicato alle famiglie più bisognose ma anche a chi ha un reddito sotto i 20mila euro. E’ stato appena erogato ma non a tutti. Ecco chi ne ha diritto e che cosa sapere.

I beneficiari di RdC

Era previsto per lo scorso febbraio ma è slittato per problemi tecnici e burocratici, ad agosto. Si tratta di un bonus una tantum di 150 euro pensato per aiutare le famiglie più in difficoltà a far fronte all'aumento dei prezzi che si è verificato negli ultimi mesi.

La somma una tantum di 150 euro sarà erogata nel corso del mese di agosto, con date diverse a seconda dei destinatari, a tutti i beneficiari del Reddito di Cittadinanza che non sono ancora stati esclusi dalla misura, vale a dire tutti quei nuclei familiari in cui sono presenti soggetti minorenni, persone over 60 o con disabilità. Per questi destinatari il bonus arriverà entro il 27 agosto. Chi ad agosto riceverà l'aiuto del Reddito di Cittadinanza per la prima volta si è visto accreditare anche il bonus Inps da 150 euro col primo accredito intorno al 15 agosto.

Le altre categorie

A beneficiare della misura non sono solo i precettori di Rdc. Anche altre categorie di soggetti possono accedere a questo bonus. Per esempio i dipendenti, impiegati

domestici, pensionati e Partite Iva che nel 2021 hanno avuto un reddito annuale non superiore ai 20mila euro: questi devono aver presentato la domanda e aver già comunicato il proprio Iban.

Come fare domanda

Al momento non c'è nulla che si possa fare per richiedere questo bonus una tantum. I percettori del Reddito di Cittadinanza lo riceveranno in automatico con la prossima erogazione, mentre tutti gli altri devono aver già indicato all'Inps il proprio Iban per la ricezione del bonus. Per verificare se si ha diritto a ricevere i 150 euro è sufficiente visitare il sito dell'INPS e identificare l'apposita voce nel proprio fascicolo previdenziale.

Per accedere a questa misura bisognava aver fatto domanda entro gennaio. Per gli altri il bonus Inps arriverà automaticamente. Per verificare di rientrare nella misura, basta verificare sul sito istituzionale dell’Inps, accedendo al fascicolo previdenziale del cittadino.


Top