logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
16

I libri per bambini da mettere sotto l’Albero di Natale

Silvia Finazzi
di Silvia Finazzi

da www.bimbisaniebelli.it
@Riproduzione Riservata del 14 dicembre 2021

Insieme a giochi e vestiti, a Natale potete regalare anche dei libri per bambini, da leggere tutti insieme durante le feste. Ecco qualche idea.-

I libri per bambini da mettere sotto l’Albero di Natale

Insieme a giochi, abiti e dolciumi, perché sotto l’Albero di Natale non mettete anche qualche libro? Leggere e ascoltare fiabe, favole e racconti e osservare immagini e colori sono attività che apportano innumerevoli benefici ai bambini, di tutte le età.
Ecco qualche libro per bambini fra cui scegliere per arricchire la libreria di casa e fare un regalo davvero speciale ai vostri figli.

I volumi della collana SerenaMente

SerenaMente, come dice il nome stesso, è una collana ideata dallo psicologo Luca Mazzucchelli, edita da Giunti, che ha l’obiettivo di aiutare i bambini a crescere sereni. Ogni albo illustrato si concentra su un concetto che secondo la psicologia è importante per il benessere dei bimbi e lo spiega in maniera giocosa e comprensibile anche ai più piccoli. Le illustrazioni di Giulia Telli danno ai volumi quel tocco in più, che affascinerà grandi e piccini.

Le più belle storie di Natale di Rodari

È un libro di Edizioni EL è capace di far sognare lettori e lettrici di tutte le età. Gianni Rodari, infatti, riesce nel mirabile intento di ricreare con le sue parole l’atmosfera delle feste e di catapultare chi le legge in un mondo fatto di serenità, calore, speranza. Questa antologia raccoglie storie e filastrocche di tema natalizio tra le più note e divertenti dell’autore. Quale miglior biglietto di auguri da regalare ai vostri figli?

Cucù sono Turlututù

Se amate Hervé Tullet, non potete perdervi questo libro di Franco Cosimo Panini. E se non lo conoscete, è ora di correre ai ripari: non è solo uno degli autori più noti della letteratura per l’infanzia, ma è un vero e proprio creatore di sogni. I suoi libri, infatti, associano narrazione, arte e gioco. Cucù sono Turlututù ha per protagonista uno strambo extraterrestre un po’ magico che invita il piccolo lettore a seguirlo nelle sue fantastiche avventure, coinvolgendolo in mille modi, per esempio invitandolo ad accendere luci e a cantare. A ogni azione corrisponderà un’incredibile sorpresa.

Le cose che passano

Raffinato e ironico, questo libro illustrato di Beatrice Alemagna, Topipittori edizioni, racconta ai lettori di ogni età come in mezzo alla metamorfosi di tutte le cose e al flusso inarrestabile di cambiamenti, c’è una cosa preziosissima che non muterà mai e resterà per sempre: l’amore di una mamma. In realtà, tutti i volumi della Alemagna sono una garanzia se volete stupire i vostri bambini e fare loro dei regali davvero speciali.

Ollie e la renna di Natale

Fra i libri per bambini da mettere sotto l’Albero, non può mancare questo, che racconta tutta la magia del Natale. È la notte della viglia e Ollie dorme beatamente, quando all’improvviso un suono la sveglia. Cosa sarà? Ollie decide di uscire nella neve e di cercare la fonte di quel suono. Inizia così una favolosa avventura.  Nicola Killen, Nord Sud Edizioni

Il mondo ti aspetta

Un testo delicato, che esorta a credere in se stessi e ad aver fiducia nelle proprie capacità. Un albo-dedica da regalare ai vostri figli per far capire loro quanto sono speciali.  Kobi Yamada e Gabriella Barouch, Terre di Mezzo Editore

Tre “chicche” da non perdere!

– Il Giornalino di Gian Burrasca (Einaudi Ragazzi): uno dei libri per bambini più famosi, che racconta le spassose avventure di un bambino combina guai.

– Così come sono (Franco Cosimo Panini): un albo illustrato con meccanismi cartotecnici, che rappresenta un inno alla libertà di essere se stessi. 

– Vorrei un tempo lento lento (Lapis edizioni): un volume che dà voce ai bambini e al loro desiderio di avere un tempo loro, per ridere, giocare e fare ciò che vogliono.

Top