logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
0

DIOCESI DI TORTONA: Corso per i volontari del Centro tortonese di Aiuto alla Vita

da www.diocesitortona.it

@Riproduzione Riservata del 30 aprile 2021

Dal 6 maggio gli incontri online.-

Potete trovare maggiori informazioni nell'articolo che ho già pubblicato e messo in evidenza il 13 aprile 2021

Titolo: Tortona: Punto di ascolto Centro di Aiuto alla Vita - Corso di formazione base per volontari

Grazie dell'attenzione - milena

TORTONA - Inizia il 6 maggio il corso di formazione base per i volontari del CAV (Centro di aiuto alla Vita) del Punto di Ascolto di Tortona. Nelle scorse settimane sono state raccolte le adesioni di quanti desiderano aggiungersi agli attuali membri del CAV della città e delle zone limitrofe.

Il corso prevede una serie di incontri di formazione che proseguiranno fino all’inizio del 2022 e saranno caratterizzati dall’impegno e dalla collaborazione tra diversi soggetti attivi. Sono coinvolti la Diocesi, il formatore Alberto Cerutti, il Movimento per la Vita, l’Ufficio diocesano per la Pastorale della Famiglia e tutti i volontari.

Molto attesa è la testimonianza del vescovo che in passato, per alcuni anni, ha prestato servizio al Centro di ascolto della Caritas di Perugia.

I primi incontri avranno come temi “Difendere la vita: come perché e per chi?” e “L’ascolto profondo: oltre la mente e il cuore... L’anima!” e si terranno in videoconferenza.

Il relatore è Alberto Cerutti, 55 anni, padre di tre figli, fondatore nel 1992, e direttore per 25 anni, del CAV di Borgomanero (NO), cofondatore anche dell’associazione “Difendere la vita con Maria”, nata nel 1998, ideatore di “Zainetto per la Vita”, un aiuto economico alle madri in difficoltà che si trovano ad affrontare una gravidanza inaspettata e cofondatore dell’associazione “Life” di Novara.

Seguirà l’approfondimento del tema “La generazione umana: oltre i confini della biologia!”, i metodi naturali nell’educazione, nell’antropologia e nel raggiungimento di una piena sessualità, nell’ambito del progetto di formazione del Movimento per la Vita.

Infine sarà presentata l’attività di formazione dell’Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia sul tema “Sentire o ascoltare?”, che tratterà le tecniche di ascolto di cui i volontari del CAV dovranno essere a conoscenza.

Top