logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
91

«CHE MAGIA LEGGERE STORIE AD ALTA VOCE AI BAMBINI!»

di Fulvia Degl'Innocenti
da www.famigliacristiana.it
@Riproduzione Riservata del 04 agosto 2023

La maestra Rosa da anni è volontaria di Nati per leggere e ha aperto un presidio nel comune in cui vive, Cepagatti, in Abruzzo. Con 15 volontarie incanta i bambini con la magia delle storie.-

Leggere ad alta voce i libri ai suoi piccoli alunni è sempre stata una delle passioni di  Rosa Maria Grazia Scurria, che ama farsi chaiamre maestra Rosa Insegna da 43 anni nella scuola d’infanzia abruzzesi, prima a Cugnoli e ora in provincia di Pescara. Il prossimo sarà il suo ultimo anno di scuola prima della pensione.
Dal 2004, con la nascita del suo nipotino, ha conosciuto il progetto Nati per leggere grazie al pediatra Domenico Cappellucci. Ha seguito un corso come lettrice volontaria e di recente ha deciso di aprire un presidio nel suo paese, Cepagatti. 


 In che cosa consiste il progetto di Nati per leggere? 
«È un programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età' prescolare, promuovere la lettura in famiglia, sin dalla  nascita, per uno sviluppo intellettivo  linguistico , emotivo  e relazionale».


Perché ha deciso di aprire un punto di Nati per leggere?
«Dopo tanti anni di lettrice volontarie in varie biblioteche nella provincia di Pescara e di Chieti e di progetti a scuola ho pensato che Cepagatti avesse bisogno di un presidio Nati per leggere. Durante la pandemia ho parlato con il sindaco e il vice-sindaco e mi hanno trovato una struttura nella frazione Vallemare. È stata ristrutturata e la mamma pittrice di un alunno l'ha dipinta all'interno creando un luogo magico». 
 Lo gestisce solo lei o ci sono altri volontari?
«Siamo 15 volontarie, alcune, Alessandra, Olga e Marianna, più assidue, con loro, abbiamo creato anche un progetto editoriale, scrivendo e stampato albi illustrati dal titolo Ti dipingo una storia»
  Come si svolge un momento di lettura con i bambini e quanti anni hanno in media?
«Si rivolge a bambini dagli 0 ai sei anni. la frequenza al presidio è di 2 volte alla settimana: mercoledì pomeriggio dalle 16 alle 18 il sabato mattina dalle 10 alle 12. abbiamo una media di 20 /25 bambini.  una volta al mese creiamo, con le volontarie, un evento (festa dei nonni ,festa del papà, festa  della  mamma, carnevale…,) e le  volontarie organizzano, dopo le  letture, anche  i laboratori grafico pittorici. Io quando leggo ai bambini mi presento come "Rosjlandia».  
 Lei va a leggere anche nelle scuole?
«Si, vado anche nelle tre scuole dell'infanzia dell’istituto comprensivo di Cepagatti  e nei plessi limitrofi». 
Come seleziona i libri?
«Scegliamo tutti gli albi vincitori di Nati per leggere e quest’anno ho partecipato al premio con i miei piccoli alunni».
 Ha verificato gli effetti positivi della lettura ad alta voce nei bambini?
«Sì, sono davvero tanti, le storie possono fare delle vere e proprie magie. Le docenti della scuola primaria mi ringraziano perché anche grazie al raccordo con l’infanzia, sempre basato sulla lettura delle storie, i bambini sono molto ricettivi e stimolati».,
Quali sono i libri più amati dai bambini?
«Quelli che hanno come protagonisti i lupi e gli albi interattivi».  
 Tutti possono diventare lettori di Nati per leggere o c’è bisogno di qualche requisito?
«Non servono doti particolari, basta seguire un corso di formazione di Nati per leggere».

Top