logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
114

Bonus scuola e studenti: ecco quanti soldi avrete tu e tuo figlio | Le vere cifre alle famiglie

di Anna Antonucci
da www.ilovetrading.it
@Riproduzione Riservata del 14 luglio 2023

Arriva il bonus scuola e studenti soprattutto per quelli più meritevoli: ecco chi ne beneficerà e a quanto ammonta l’indennità

La situazione in Italia continua ad essere precaria, ed è per questo che l’unica soluzione possibile sembrano essere i bonus. Sia lo Stato che l’INPS, per fortuna si sono resi conto che le famiglie hanno bisogno di supporto e aiuto economico per poter vivere o quanto meno sopravvivere.

Bonus scuola e studenti: quanto si beneficerà? ilovetrading.it

Ormai è diventato davvero impossibile risparmiare, riuscire a racimolare un gruzzoletto per potersi permettere una vacanza, un viaggio, un hobby. I prezzi continuano ad essere inflazioni, soprattutto quelli dei prodotti alimentari, per non parlare poi dei costi dell’energia elettrica e del gas. Si fa quindi affidamento su bonus, come quello delle bollette, oppure della spesa.

Tuttavia sappiamo benissimo che anche in questo caso è necessario rispettare dei requisiti, primi fra tutti l’ISEE. Solitamente le agevolazioni economiche interessano solo chi ha un reddito basso, e che quindi vive in uno stato di quasi povertà. I bonus spesa, come la Carta Acquisti e la Carta Risparmio Spesa vengono infatti destinati solo a chi ha un reddito basso.

Tutte le altre persone che comunque si trovano in uno stato di disagio economico, devono seguire una serie di accorgimenti per poter risparmiare. Ad oggi c’è un nuovo bonus che può aiutare le famiglie e riguarda gli studenti, si tratta del cosiddetto bonus scuola: scopriamo di cosa si tratta.

Bonus scuola: ecco quanti soldi puoi avere

Non tutti ne sono a conoscenza ma esiste un riconoscimento economico che va in base al merito degli studenti, riguarda i diplomati che hanno conseguito un voto degno di nota. Stiamo parlando di tutti coloro che hanno affrontato l’esame di stato, conseguendo il titolo con il massimo dei voti, ovvero 100 e lode.

Tuttavia ci sono delle limitazioni, perché non basta conseguire il massimo dei voti. Chi raggiunge i 100/100 grazie ai 5 punti supplementari assegnati dalla commissione ai più meritevoli, non può beneficiare del bonus. È necessario quindi aver preso il massimo dei voti a tutte le prove. L’entità del bonus però non è molto ricca, si tratta di circa 80 euro nel 2023, mentre nel 2022 era di circa 73 euro.

In realtà si tratta di un indennizzo che ha subito molte variazioni negli anni. Da circa 1000 euro nel 2007, poi dimezzato a 500 nel 2011, poi sceso a 370 nel 206, 340 euro nel 2017, 300 euro nel 2018 e ad oggi sotto i 100 euro. Nel 2024 però le cose cambieranno, ci saranno due misure per i dicottenni. Chi avrà conseguito il diploma con 100 e lode, avrà diritto alla Carta di merito con un valore di 500 euro, anche per chi non riceve la lode.

Per chi compie 18 anni è però anche prevista la Carta della cultura Giovani che riguarda tutti coloro che abitano in Italia con un ISEE fino a 35.000 euro.

Top