logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
31

Ora corri e vivi. Notte bianca delle fede adolescenti

da www.chiesamilano.it

@Riproduzione Riservata del 05 maggio 2020

Pastorale Giovanile FOM Diocesi Ambrosiana

Homepage

Non vogliamo perdere l'occasione di vivere la "Notte bianca della fede" con i nostri adolescenti. Stiamo per chiedergli qualcosa di grande per il prossimo sabato e domenica, qualcosa che vuole scuotere il loro desiderio di libertà, mettendolo in relazione con la presenza e l'incontro del Signore Gesù. Una serata fatta di animazione, testimonianze, momenti di gruppo e preghiera personale che può spingersi nel cuore della notte, con una speciale staffetta che si concluderà idealmente con la Messa in diretta online dal Centro pastorale ambrosiano di Seveso, domenica 10 maggio alle ore 10.30.

In un tempo straordinario bisogna vivere in modo straordinario!

La vita al tempo del coronavirus può essere davvero luminosa, anzi lucente, se si lascia illuminare dalla presenza del Signore Gesù, che entra “a porte chiuse” nelle nostre case e ci sta per portare fuori, per compiere un cammino che non può che tradursi in servizio per i più piccoli, per esempio nella scelta dell’animazione.

L’esperienza degli AdoLucenti giunge al compimento e al momento più importante, con la chiamata alla Notte bianca della fede, che vivremo fra sabato e domenica 9 e 10 maggio 2020, a partire puntualmente dalle ore 20.45 di sabato, virtualmente insieme, uniti dall’amore fraterno che sperimentiamo in comunione con Gesù e cancella ogni distanza.

Sarà una Notte intensa che deve essere scelta innanzitutto dagli educatori degli adolescenti che, in modo così unico, hanno scelto di accompagnarli nonostante il distanziamento sociale.

La Notte bianca della fede diventa dunque una proposta dell’ultima ora che chiama tutti a raccolta. I primi 900 partecipanti – attraverso il link che comunicheremo agli iscritti – potranno entrare nel webinar che attiveremo per alcune parti importanti della serata. Questi 900 potranno essere coinvolti più direttamente e intervenire nelle chat e nelle domande. Ma non sarà esclusa per nessuno la partecipazione. Gli altri che non saranno riusciti ad entrare nella call potranno seguire la diretta su YouTube e interagire comunque attraverso i commenti attivi. Staremo tutti insieme per un momento di animazione iniziale e ci metteremo in dialogo con alcuni testimoni eccezionali che hanno trovato una strada per districarsi in un mondo “non libero”, avviando percorsi di liberazione per se stessi e per gli altri.

Il tema della libertà farà da filo conduttore per tutta la durata della Notte bianca della fede che sarà divisa in diversi momenti che prevedono l’interazione anche in gruppo. Sarà dunque fondamentale attivare una videocall di gruppo, con i propri ado guidati dai propri educatori. Ad un certo punto della serata, dopo le testimonianze, per 40 minuti circa, ci sarà la “divisione in gruppi”. Ciascuno si darà appuntamento nella propria call e, con uno schema che forniremo ai gruppi iscritti, si potrà vivere un momento di incontro “nel proprio oratorio”, sviluppando il tema della libertà, per riscoprirsi liberi di vivere e di servire: ora corri e vivi!

Dopo l’incontro di gruppo “in oratorio” – naturalmente virtuale -, torneremo poi tutti insieme e ci ritroveremo per la “preghiera della buonanotte” che non ci manderà a dormire ma avviarà la parte più straordinaria della Notte bianca della fede: la veglia notturna a tappe.
Una vera e propria staffetta che impegnerà ogni adolescente a pregare in un tempo preciso della notte, vivendo il proprio turno di preghiera e attivando una preghiera perpetua che grazie agli adolescenti della diocesi non si interromperà per diverse ore e preparerà l’alba lucente del nuovo giorno, il giorno del Signore, la domenica, che celebreremo virtualmente insieme, assistendo via web alla Messa per gli adolescenti, trasmessa sul nostro canale Youtube il mattino di domenica 10 maggio alle ore 10.30 dal Centro pastorale ambrosiano di Seveso.

Entreremo più nel dettaglio della proposta nelle prossime ore.

Per ora rendiamo attivo il modulo di iscrizione online che sarà disponibile fino ad esaurimento dei posti nel webinar. Successivamente inviteremo tutti gli altri a collegarsi al canale YouTube, senza perdere la freschezza della relazione che riusciremo ad avere online.

Top