logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
16

VOGHERA OLTREPO PROVINCIA 17/06/2021: Via i (4) colori. Arrivano i numeri (5). I pronto soccorso cambiano il Triage per provare a dare un servizio migliore ai pazienti

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 17 giugno 2021

VOGHERA OLTREPO PROVINCIA – Da martedì mattina, chi si presenta al pronto soccorso dell’ospedale di Voghera – e di tutti gli altri nosocomi della provincia –  incontrerà una nuova procedura di “accoglienza”.

Così come ha comunicato i ASST Pavia “a partire dal 15 giugno 2021, in tutti i Pronto Soccorso aziendali avrà luogo un cambio importante nella procedura di codifica della priorità di accesso al Servizio di Emergenza e Urgenza, mediante Triage.”

Il Triage rappresenta, come spiega ancora L’Azienda socio sanitaria Territoriale della provincia di Pavia, l’inizio del percorso di Pronto Soccorso ed ha due obiettivi: individuare le priorità di accesso alle cure; e indirizzare il paziente all’appropriato percorso diagnostico-terapeutico.

“In accordo con le più recenti direttive del Ministero della Salute e alla luce dell’esperienza maturata negli anni, che ha confermato l’importanza di fornire percorsi più appropriati – precisa l’Asst -, è emersa la necessità di differenziare ulteriormente il sistema di codifica fino ad oggi in uso per il Triage, attualmente basato su 4 codici colore, in linea con le attuali principali evidenze scientifiche internazionali.

Nel nuovo modello di Triage, si adotta invece un sistema di codifica a 5 codici numerici di priorità, con valori da 1 a 5 dove 1 indica il massimo livello di gravità.

Più in particolare: il Codice 1 è l’ EMERGENZA; il Codice 2 è l’URGENZA; il Codice è l’URGENZA DIFFERIBILE; il Codice 4: è l’URGENZA MINORE e il Codice 5 è la NON URGENZA.

“La nuova codifica consentirà, in linea con le principali evidenze scientifiche internazionali – assicura l’Asst -, di rispondere in modo più efficace ed efficiente ai bisogni delle persone che si presentano in Pronto Soccorso.”

Dal punto di vista pratico ciò che dovrebbe cambiare sono le attese dei pazienti. Per il codice 1 (pericolo di vita) l’attesa dovrebbe essere pari a zero. Per il codice 2 (instabilità paziente e funzioni vitali a rischio) l’attesa dovrebbe essere di 15 minuti. Per il “3” (paziente stabile con dolore e che richiede interventi complessi) invece l’attesa sale a un’ora. Per il “4” (paziente stabile) l’attesa sale a 2 ore. Infine per il Codice 5 l’attesa può schizzare a 4 quattro ore.

Fra gli obiettivi del cambiamento anche ridurre i margini di errore nelle valutazioni proprie del triage.

Top