logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
14

VOGHERA 30/11/2021: Cinema Arlecchino. La programmazione

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 30 novembre 2021

VOGHERA – Il Cinema Arlecchino di Voghera prosegue la programmazione con i seguenti film:

Venerdì 3 dicembre ore 15:30 e ore 21:00

QUO VADIS, AIDA?     Biglietto € 5,00

Regia di Jasmila Zbanic, con Jasna Ðuricic, Izudin Bajrovic, Boris Ler, Dino Bajrovic, Boris Isakovic.  Genere Drammatico    Bosnia-Herzegovina, Austria, Romania, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Francia, Norvegia, 2020, durata 101′

Luglio 1995. Aida, bosniaca, insegna inglese e lavora come interprete in una base ONU nei giorni caldi che precedono l’occupazione di Srebrenica da parte dell’esercito serbo. Ma il sistema di protezione internazionale, gestito dalle gerarchie militari olandesi, si rivela sempre più fragile e inadeguato di fronte all’avanzata delle truppe di Mladic. La situazione dei rifugiati si fa sempre più drammatica e Aida si trova stretta tra due fuochi, in un disperato tentativo di salvare la propria famiglia e i propri concittadini da un grave pericolo.

Sabato  4, domenica 5 e lunedì 6 dicembre  –  ore 21:00

IL BAMBINO NASCOSTO    BIGLIETTO € 7,00 (ridotto 6.00) sabato e domenica;  € 5,00 lunedì

Regia di Roberto Andò, con Silvio Orlando, Giuseppe Pirozzi, Lino Musella, Imma Villa, Salvatore Striano.  Genere Drammatico – Italia, 2021, durata 110′

Gabriele Santoro vive in un quartiere popolare di Napoli ed è titolare della cattedra di pianoforte al Conservatorio San Pietro a Majella. Una mattina, mentre sta radendosi la barba, il postino suona al citofono per avvertirlo che c’è un pacco, lui apre la porta e, prima di accoglierlo, corre a lavarsi la faccia. In quel breve lasso di tempo, un bambino di dieci anni si insinua nel suo appartamento e vi si nasconde. “Il maestro”– così lo chiamano nel quartiere – se ne accorgerà solo a tarda sera. Quando accade, riconoscerà nell’intruso, Ciro, un bambino che abita con i genitori e con i fratelli nell’attico del suo stesso palazzo. Interrogato sul perché della sua fuga Ciro non parla. Nonostante questo, il maestro, d’istinto, decide di nasconderlo in casa, ingaggiando una singolare, e tenace, sfida ai nemici di Ciro. Scoprirà presto che il bambino è figlio di un camorrista e che, come accade a chi ha dovuto negare presto la propria infanzia, Ciro ignora l’alfabeto dei sentimenti. Silenzioso, colto, solitario, il maestro di pianoforte è uomo di passioni nascoste, segrete. Toccherà a lui lo svezzamento affettivo di questo bambino che si è sottratto a un destino già scritto. Una partita rischiosa in cui, dopo una iniziale esitazione, Gabriele Santoro si getta senza freni.

Domenica 5 dicembre  ore 17:00 

RON – UN AMICO FUORI PROGRAMMA   Biglietto € 5,00

Regia di Jean-Philippe Vine, Sarah Smith.  Genere Animazione  – USA, 2021, durata 106′

“Ron – Un Amico Fuori Programma”, è un film diretto da Sarah Smith, Jean-Philippe Vine e Octavio E. Rodriguez, ambientato in un mondo in cui i robot camminano e parlano, diventando i migliori amici e una buona compagnia per i bambini; una sorta di migliore amico robotico decisamente fuori dagli schemi.
Quando un ragazzo di undici anni, Barney Pudowski, riceve in regalo dal padre il suo B-bot, scopre, che il non funziona come dovrebbe: Il dispositivo dovrebbe camminare, parlare e connettersi sui social, simulando un “migliore amico” per il giovane, dal carattere un po’ timido e solitario, ma i malfunzionamenti di Ron inizialmente sembrano scoraggiarlo e metterlo talvolta in imbarazzo. Questo nuovo amico “fuori programma” però, permetterà a Barney di scoprire la vera amicizia in tutte le sue meravigliose e disordinate sfaccettature.

Top