logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
24

VOGHERA 18/10/2019: Sabato e domenica al Visconteo c’è “Un Castello di Libri”

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 18 ottobre 2019

VOGHERA – La “due giorni” di libri e cultura, “Un Castello di Libri” 2019, presso il Castello Visconteo di Voghera, organizzato da Elisabetta Balduzzi di Libreria Ticinum Editore con il patrocinio del Comune di Voghera, giunge alla quarta edizione con grandi novità e grandi autori. Sabato 19 e domenica 20 ottobre sono previsti 8 appuntamenti, con una offerta culturale di alto profilo, con nomi di prestigio di livello internazionale. La manifestazione si svolge nell’ambito delle tre grandi mostre dedicate a Giovannino Guareschi nelle sale del Castello Visconteo di Voghera da venerdì 9 ottobre a domenica 3 novembre, e prevede due appuntamenti di IT.A.CÁ Festival del Turismo Responsabile a Pavia e in Oltrepò Pavese con molti eventi il 9-14 e 18-20 ottobre.


A seguire il programma:
SABATO 19 OTTOBRE
Ore 11. Ed è proprio l’antologia dedicata a “Il cittadino”, il settimanale di Voghera degli anni ’50 – ’60, a inaugurare la manifestazione sabato mattina 19. “La sera andavamo in via Bellocchio” è una pubblicazione nata dalle idee e dalla amichevole collaborazione tra Ambrogio Arbasino, a suo tempo direttore del giornale, Elisabetta Balduzzi, Guido Conti, Vittorio Emiliani ed Angelo Vicini; è una raccolta di testi mai riuniti in volume che raccontano una Voghera culturalmente viva: i bar storici come luoghi d’incontro, la storia dei partigiani dell’Oltrepò Pavese, la carica straordinaria del jazz in città, musicisti come Pino Calvi che Sinatra voleva come pianista personale, con i primi articoli di un grande scrittore come Alberto Arbasino.
Ore 16. Fresco di premio Giovannino Guareschi per la sua narrativa, Andrea Vitali presenta il suo nuovo lavoro, “Sotto un cielo sempre azzurro”, da Garzanti. Una nuova storia, sorprendente, che toccherà come sempre il cuore dei lettori.
Ore 17. Lo scrittore Guido Conti presenta, per Libreria Ticinum Editore, una importante novità editoriale Cesare Zavattini a Milano, (1929-1939) Letteratura, rotocalchi, radio, fotografia, editoria, fumetti, cinema, pittura. Guido Conti racconta i dieci anni di Cesare Zavattini a Milano.
Ore 18. Chiude la giornata di sabato la presenza di una grande studiosa di livello internazionale Chiara Frugoni, autrice di studi e libri sull’arte e la cultura nel medioevo, che presenterà il suo nuovo libro Paradiso vista inferno, buon governo e tirannide nel Medioevo di Ambrogio Lorenzetti edito da Il Mulino. Affianca l’autrice un altro importante studioso, Giuseppe Polimeni, che introdurrà la professoressa.
DOMENICA 20 OTTOBRE
Ore 11. Si comincia con il primo appuntamento di IT.A.CÁ. Un incontro eccezionale “L’olio che non ti aspetti” con Luigi Caricato, uno dei massimi esperti di olio a livello nazionale, direttore di Olio Officina Magazine, che ci conduce nel mondo dell’olio e degli ulivi in Oltrepò Pavese, dove ci sono realtà economiche che hanno investito sulla piantumazione di ampie zone di uliveti. Alla degustazione guidata che seguirà parteciperanno Teresio Nardi, fiduciario Slow Food dell’Oltrepò Pavese e alcuni produttori di olio dell’Oltrepò.
Ore 16. Il pomeriggio si apre con un’autrice di altissimo livello, Ben Pastor, scrittrice di gialli storici ambientati nella Germania degli anni trenta. Torna il suo personaggio che ha dato fama all’autrice, Martin Bora. Estate del 1937, la Spagna è in piena guerra civile. Inizia qui la saga di Martin Bora, l’ufficiale della Wehrmacht.
Ore 17. Secondo appuntamento con IT.A.CÁ. Il viaggio nella storia continua con il mito di Ulisse; il Professore Maurizio Harari presenta il suo libro “Andare per I luoghi di Ulisse”, edito da il Mulino, affiancato dal professore Corrado del Bo. Un viaggio tra reale e immaginario.
Ore 18. La due giorni d’incontri si chiude in bellezza con un’autrice che dal Belgio si è trasferita a Voghera. Patrizia Debicke Va der Noot, presenta La gemma del cardinale de’ Medici, edito da Tea, e dialogherà con lo scrittore Guido Conti. La scrittrice, nota per i suoi romanzi storici ambientati nel periodo nel rinascimento fiorentino, racconta di Don Giovanni de’ Medici, figlio naturale legittimato del granduca Cosimo I, fa ritorno a Firenze alla morte improvvisa e assai sospetta del fratello maggiore Francesco I e della moglie Bianca Capello.
Per chiudere in bellezza un brindisi con i vini dell’Oltrepò Pavese. Tutti gli incontri sono a ingresso libero.
 

Top