logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
19

VOGHERA 08/03/2021: Inaugurato e già attivo il Punto Vaccinale Anti-Covid cittadino con una capacità di 1.300 somministrazioni al giorno

da www.vogheranews.it

@Riproduzione Riservata del 08 marzo 2021

VOGHERA – E’ già pienamente attivo il Punto Vaccinale Anti-Covid di massa della città di Voghera, realizzato all’interno dell’associazione Auser (accanto alla piscina comunale), inaugurato questa mattina dalle autorità sanitarie e amministrative locali, regionali e nazionali.

Mentre al suo interno, nelle quattro postazioni disponibili, ai cittadini (compresi gli operatori della scuola) venivano somministrate le dosi di Astra Zeneca (alla presenza fra l’altro delle telecamere del programma di Rete4 Dritto e Rovescio, presente anche il conduttore Del Debbio), nella parte esterna della struttura, dove nascerà una tensostruttura con altre 4 linee vaccinali, le autorità hanno illustrato il progetto.

“Qui all’Auser – ha detto Michele Brait, direttore generale dell’Azienda socio sanitaria Territoriale della provincia di Pavia – siamo partiti con l’attività vaccinale in una dimensione di prospettiva. Noi infatti non abbiamo mai smesso di vaccinare. Prima lo facevamo all’interno dell’ospedale. Ora, grazie alla bella collaborazione con Auser e Comune, abbiamo creato un sito in cui si potrà procedere con numeri molto superiore a quelli fatti finora.”

Il quadro della situazione è stato tracciato poco dopo dal direttore socio sanitario dell’Asst Armando Gozzini.

“Nostro obiettivo per ora è il completamento delle linee vaccinali, che alla fine saranno in tutto 8, per una potenza di fuoco di 1.200 1.300 vaccini al giorno (almeno per quanto riguarda questa struttura).”

Quattromila32 invece sono stati i vaccinati fra i dipendenti e i soggetti che frequentano gli ospedali, ha spiegato ancora Gozzini.

Undicimila invece le vaccinazioni fatte alle categorie vaccinabili (fra cui tutte le forze dell’ordine), all’interno degli ospedali hub della provincia, Voghera, Pavia e Vigevano.

Quanto alle Rsa, le inoculazioni sono state circa 12.000. Mentre i medici di famiglia per ora hanno ricevuto (al 5 marzo) 5.736 dosi. In linea generale, poi, l’Asst di Pavia ha vaccinato oltre il 33% degli Over 80 (dei 30.000 totali), ed ha usufruito del 78% dei vaccini che gli erano stati inviati (“tenendo una scorta minima per motivi di sicurezza”, ha precisato Gozzini).

Alla presentazione ha portato il saluto anche il Sindaco Paola Garlaschelli. “Quello di oggi è un gran successo – ha detto -. Un successo raggiunto grazie al gioco di squadra fatto e ad una sinergia partita da lontano: quando all’interno del Comune ci siamo ritrovati insieme ai vari operatori, e ci siamo chiesti che cosa potevamo fare per poter mettere a disposizione della città un centro vaccinale.”

Alla fine, il Comune, dopo aver scartato soluzioni interne rivelatesi non idonee, ha scelto l’Auser.

Anche la deputata della lega, nonchè capogruppo della Lega in consiglio comunale, Elena Lucchini, è intervenuta. “Oggi è una giornata di fiducia e di speranza per la nostra comunità – ha detto – Perché si dà il via ufficiale a questa campagna massiva di vaccinazione della popolazione… che al momento rappresenta l’unica soluzione per mettere una volta per tutte la parola fine a questa pandemia e ritornare ad riappropriarci delle nostre vite.”

Lucchini si è poi detta “orgogliosa del fatto che la prima struttura inaugurata in provincia sia questa dell’Auser di Voghera: un segnale importante per i cittadini ed anche la testimonianza di un’ottima collaborazione fra l’Amministrazione comunale e l’Asst della provincia di Pavia.”

“Con l’avvio di questa struttura – ha detto infine l’onorevole di Forza Italia Alessandro Cattaneo – oggi tocchiamo con mano la speranza, trasferendola alle nostre comunità. Aprire un centro come questo – ha aggiunto Cattaneo – ci fa comprendere come il cambio di passo ci sia davvero e come finalmente si riesca a rompere quella catena della desolazione che ha preso molti di noi. Invece bisogna aver fiducia – ha concluso – perchè la scienza ha fatto qualcosa di straordinario creando i vaccini.”

Il centro vaccinale di Voghera sarà attivo, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 17.

Le vaccinazioni verranno effettuate sulla base delle indicazioni nazionali e regionali, e nello specifico: alla popolazione degli ultraottantenni che abbiano preventivamente aderito alla campagna vaccinale sul sito di Regione Lombardia alla pagina
https://vaccinazionicovid.servizirl.it/, e che siano stati informati tramite SMS (o che abbiano ricevuto una chiamata, qualora fosse stato fornito il solo numero fisso) della data, dell’ora e del luogo della vaccinazione.

La vaccinazione è rivolta anche agli aderenti alle categorie professionali definite a livello regionale, inserite in appositi elenchi dall’Agenzia Territoriale della Salute (ATS), e successivamente contattate da ASST Pavia.

Asst rammenta che non è previsto accesso libero al Punto Vaccinale Territoriale di Voghera; “Solamente coloro che abbiano regolarmente prenotato la somministrazione potranno avere accesso alla struttura.”

Top