logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
104

Tamponi rapidi disponibili da oggi il risultato del test in soli 15 minuti

di Maria Fiore
da www.laprovincia.pavese.gelocal.it
@Riproduzione Riservata del02 novembre 2020o
Ospedali, case di riposo, medici di base che daranno la propria disponibilità, ma anche laboratori privati, purché l’esito sia poi comunicato ad Ats e il test sia fatto da un medico. Al via, da oggi, ai tamponi antigenici rapidi anche in provincia di Pavia. I test, che assomigliano al tampone classico solo per modalità di esecuzione ma se ne differenziano per la velocità dell’esito (15 minuti invece che ore), cominceranno a essere usati dall’Ats Pavia e dall’Asst in determinati luoghi pubblici.

utilizzo nelle scuole 
Il primo pensiero corre agli istituti scolastici: la rapidità del test servirà ad accorciare i tempi di diagnosi e a migliorare la capacità di tracciamento dei contatti, oggi messa a dura prova dall’aumento dei contagi e dai ritardi nell’esecuzione e quindi dell’esito dei tamponi. I test antigenici intercettano specifiche porzioni proteiche presenti sulla superficie virale del Sars Cov2. Si eseguono come il tampone classico (si usa un bastoncino infilato nel naso) ma danno la risposta in 15-20 minuti. Ma chi potrà farli? E dove saranno disponibili?
dove si comincia 
Secondo quanto comunicato dalla Regione da oggi cominceranno a essere usati nei pronto soccorso degli ospedali, nelle case di riposo, nelle carceri e dalle Usca, i medici di continuità assistenziale che svolgono le visite a domicilio. Nei prossimi giorni, con una delibera che sarà approvata domani in giunta regionale, i tamponi rapidi saranno forniti anche ai medici di base e pediatri di famiglia che daranno la disponibilità a farli. Il presidente della Regione Attilio Fontana ha annunciato l’avvio dei tamponi rapidi nel corso della riunione, che si è svolta nel fine settimana, con tutte le direzioni strategiche delle Ats e delle Asst della Lombardia. Alla riunione era presente anche il direttore generale dell’Ats di Pavia Mara Azzi. «I tamponi antigenici rapidi – ha spiegato l’assessore al Welfare Giulio Gallera – saranno disponibili per medici e pediatri di famiglia, per le Usca che effettuano test a domicilio su indicazione del medico, o in determinate collettività, nel settore scolastico, nelle unità d’offerta residenziali e semiresidenziali, nei pronto soccorso, negli istituti penitenziari per una rapida definizione dei casi positivi e dei contatti stretti».

Top