logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
4

Scuola, per riaprire in sicurezza saranno assunti nuovi docenti fino a dicembre

di Massimiliano Jattoni Dall’Asén
da www.corriere.it
@Riproduzione Riservata del 09 luglio 2021

Per riaprire le scuole in sicurezza a settembre c’era bisogno che le cattedre venissero coperte. La soluzione-tampone è arrivata oggi 9 luglio con un emendamento al decreto Sostegni bis, approvato in commissione Bilancio alla Camera, che prevede assunzioni a tempo determinato, fino al 30 dicembre 2021, di docenti e personale amministrativo tecnico nelle scuole. «Per gli insegnati e personale Ata che si dovranno dedicare al supporto dei ragazzi ci sono 400 milioni», ha spiegato la deputata Pd Rosa Maria Di Giorgi illustrando in aula il provvedimento. Inoltre, vengono stanziati 10 milioni per le scuole dell’infanzia paritarie.

Entro il 15 dicembre concorso straordinario per l’abilitazione

Intanto, «per dare una prima risposta al precariato della scuola» arriva « una procedura concorsuale straordinaria», mentre è stata «prevista una riserva del 30% dei posti nei concorsi ordinari per i precari della scuola», come ha confermato la sottosegretaria ai Rapporti con il Parlamento, Caterina Bini. L’emendamento al decreto prevede che il concorso straordinario per l’abilitazione, bandito lo scorso 21 aprile e finalizzato all’accesso ai percorsi abilitanti, dovrà essere avviato entro e non oltre il 15 dicembre 2021 , in modo che il titolo conseguito sia già idoneo per le operazioni di mobilità dei docenti per l’anno scolastico 2022/2023. Inoltre, sono state «garantite risorse per incarichi di personale docente e amministrativo che dovranno coadiuvare per le riaperture in sicurezza», ha concluso Bini, e «stanziati nuovi fondi per gli arredi scolastici e per le scuole dell’infanzia paritarie».

Nuove risorse per gli arredi scolastici

Via libera anche all’assunzione di 11 mila docenti di sostegno a tempo determinato. «Dopo l’anno di prova e la relativa valutazione finale, questi docenti potranno essere assunti a tempo indeterminato», spiega la deputata 5S Vittoria Casa.

Top