logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
19

RIVANAZZANO 16/09/2019: Musica e archeologia nel prossimo concerto di Borghi&valli

da www.vogheranews.it
@Riproduzione Riservata del 16 settembre 2019

RIVANAZZANO – Un concerto pomeridiano nel parco della Cantina Mezzacane, in località Tenuta Pizzone 1 a Rivanazzano Terme. E’ quello che propone il Festival Borghi&valli per Giovedì 19 Settembre a partire dalle ore 17,30 in uno stretto legame tra musica e archeologia.

Ad esibirsi saranno Laura Beltrametti (nella foto con il maestro Ennio Poggi) pianoforte e Luca Torciani al violino,   in occasione della conclusione degli scavi archeologici effettuati negli ultimi quattro anni dall’Università di Pavia e coordinati dal prof. Stefano Maggi nell’ambito del “Progetto Valle Staffora”.

Già a partire dalle ore 16 i visitatori potranno visitare la zona archeologica presso Cascina Isola Felice e Cascina Boarezza.
In programma la sonata per violino e pianoforte in Fa maggiore di Mendelsshon, la Romanza Andaluza e Hommage a Rossini op.2 di De Sarasate e un medley delle più belle colonne sonore da film di Ennio Morricone.
Il ‘Progetto Valle Staffora’ mira a ricostruire il paesaggio storico di questa interessantissima area dell’Oltrepo pavese attraverso la ricognizione di superficie e lo scavo. La sezione di Archeologia del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Pavia, in collaborazione con i geologi della stessa Università, da cinque anni indaga in particolare il territorio a nord di Rivanazzano, che presenta ancor oggi evidenti tracce del paesaggio impostato dai Romani oltre duemila anni orsono: i segni della centuriazione (divisione regolare dei campi) si accompagnano ai resti di insediamenti agricoli per la produzione.
Gli scavi in Cascina Boarezza e Cascina Isola Felice stanno riportando in luce strutture rustiche di notevole interesse per quanto riguarda la tipologia edilizia e i materiali contenuti. Ciò invita alla prosecuzione dei lavori di indagine nei prossimi anni, per chiarire al meglio i rapporti di continuità del passato con il paesaggio attuale.

Top