logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
12

Piede torto, cosa sapere dalla diagnosi ai trattamenti

di Daniele Di Geronimo
da www.gravidanzaonline.it
@Riproduzione Riservata del 23 novembre 2020
Tra le malformazioni più diffuse, il piede torto è tra quelle che possono causare diversi problemi nei bambini. Scopriamo cos'è e come intervenire.-
Piede torto, cosa sapere dalla diagnosi ai trattamenti
Tra i difetti congeniti più frequenti troviamo il cosiddetto PTC, ovvero il Piede Torto Congenito, una particolare malformazione che colpisce i piedi del neonato.
Il termine medico di questa patologia è piede equino-varo in quanto alla nascita il piedino del bambino è in posizione equina, vara e supina. Questo significa che il piede ha la punta rivolta in maniera marcata verso il basso (equino), con il tallone rivolto verso l’interno (varo) e ruotato sull’asse longitudinale (supino).
Quest’anomalia, che come vedremo ha una lunga storia di diagnosi e trattamenti, in realtà non riguarda solamente il piede del bambino, ma è una malformazione che interessa anche la gamba e la caviglia. In alcuni casi è rilevabile durante l’ecografia morfologica (in quanto la malformazione si sviluppa intorno alla quattordicesima settimana di gravidanza), in altri invece si manifesta direttamente alla nascita.
È evidente che si tratta di un fenomeno complesso che è bene conoscere per individuare quali sono le cause e quali sono i trattamenti che è possibile seguire per risolvere questa malformazione. Il piede torto, infatti, è una patologia che può creare seri problemi, specie se non trattata, nella crescita del bambino.

Top