logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
12

Perché troppo smartphone può far male ai bambini?

di Lorenzo Marsili

da www.bimbisaniebelli.it
@Riproduzione Riservata del 13 ottobre 2022

L’elevata esposizione a smartphone e tablet può provocare problemi nei bambini. I piccoli sono, infatti, esposti al rischio di disturbi di natura urologica e stipsi. I consigli per usare lo smartphone con i bambini.-

Dietro a problemi di natura urologica o stipsi nei bambini potrebbe esserci una motivazione inattesa legata all’utilizzo eccessivo di smartphone e tablet.

Quanti bambini soffrono di stipsi?

A parlarne è il chirurgo urologo, Fabio Ferro, che ha notato come le sale d’attesa di pediatria siano sempre più silenziose, con bambini ipnotizzati dagli schermi degli smartphone e meno intenti a giocare ed esplorare.

Questo cambio di abitudini, spiega Ferro, ha portato a un aumento nei piccoli pazienti di alterazioni urologiche. Se, infatti, appena qualche anno fa i casi di disturbi erano uno-due al mese, oggi l’incidenza è anche di quattro bambini visitati alla settimana.

Perché i bambini soffrono di stipsi?

Dietro questi disturbi, rivela Ferro, c’è l’assuefazione dei piccoli alle immagini sullo smartphone che, intenti a seguire con attenzione lo schermo, finiscono per dimenticarsi di andare in bagno. Ciò comporta un’alterazione nella regolarità.

Non recandosi in bagno per i bisogni fisiologici, i bambini contraggono i muscoli della zona pelvica attorno al retto e, con essa, le vie urinarie, arrivando così a bloccare anche la pipì. Da qui, l’allarme nei genitori e la necessità di consultare l’urologo  per provare a risolvere il disturbo.

Come si curano i problemi urologici nei bambini?

Questi disturbi non devono essere sottovalutati e possono essere corretti con una giusta rieducazione di circa un mese. Il primo passo è quello di riportare al ritmo naturale l’intestino, zona in cui nasce il problema e che va riequilibrata insegnando al bambino a liberarsi al mattino. Ovviamente, è importante anche limitare l’uso dello smartphone, perché i problemi urologici possono ripresentarsi.

In sintesi

Come aiutare i bambini ad andare di corpo?

Per aiutare i piccoli a liberarsi con regolarità è importante far fare loro attività fisica, ma anche mangiare bene, con un’alimentazione ricca di fibre, frutta, verdura e acqua. Nei più piccoli, il vasino è uno stimolo importante.

Quanto tempo può stare un bambino senza fare cacca?

I neonati possono stare anche per giorni senza fare cacca ed è una cosa del tutto normale, visto che l’intestino deve prepararsi a svolgere le sue funzioni e i piccoli devono anche imparare a spingersi. In generale, non c’è comunque da preoccuparsi.

Top