logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
23

Natale personalizzato, gli studenti del liceo artistico decorano le vetrine

di Stefania Prato
da www.laprovinciapavese.gelocal.it
@Riproduzione Riservata del 06 dicembre 2019
Un gruppo di 32 commercianti di corso Garibaldi ha chiesto l’aiuto del Volta. La tradizione raccontata attraverso i personaggi dei fumetti.-

PAVIA. Le vetrine di corso Garibaldi raccontano il Natale. E lo fanno con lo sguardo degli studenti del liceo artistico Volta. Da una parte 32 commercianti, dall’altra 22 giovani artisti, al centro la necessità di rivitalizzare questa parte di città.
Un’iniziativa che replica quella organizzata dal Comune lo scorso autunno, in occasione dell’anniversario dello sbarco sulla luna, quando l’assessore al commercio Roberta Marcone aveva voluto chiamare i ragazzi del Volta a ricordare lo storico evento attraverso i loro disegni.
«Sono felice – dice Marcone - che si sia voluta replicare, indipendentemente dall’intervento del Comune». E infatti ora sono stati proprio i negozianti a contattare la scuola.
«Una collaborazione importante – spiega Simona Labò, titolare di Il punto nave, uno dei negozi di corso Garibaldi -. Illumineranno il nostro Natale. E lo faranno con il loro entusiasmo e la loro creatività. La scorsa iniziativa era piaciuta molto, non solo ai commercianti, ma anche ai residenti e, più in generale, ai pavesi che passano da qui. Penso sia la prima volta che il mondo del commercio e quello della scuola si uniscano per organizzare eventi di questo genere».
Le idee
«Si è cercato di interpretare il Natale attraverso personaggi dei fumetti – spiega Nelly Argese, docente di discipline pittoriche -. I ragazzi hanno riprodotto storie e racconti, sfidando il freddo, con tanta passione e con il desiderio di realizzare qualcosa per la loro città. La precedente iniziativa ha riscosso molto successo, i vecchi disegni sono rimasti a decorare le vetrine fino ad ora, rimossi solo per fare spazio alle nuove decorazioni».
Le tecniche
Decorazioni realizzate con pennarelli rimuovibili con acqua, che parlano di gioia e di speranza. «Un progetto – dicono i ragazzi della classe 4 CL - a cui abbiamo partecipato con grande entusiasmo, mettendo a disposizione le nostre conoscenze. Abbiamo lavorato per riproporre i tradizionali temi natalizi in una chiave nuova». Da domani le porte di questi 32 negozi si apriranno alla città, offrendo aperitivi e assaggi, per festeggiare il Natale tutti insieme. —

Top