logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
8

IL MONDO HA BISOGNO DI GIOIA, IL MONDO HA BISOGNO DI ENTUSIASMO!

di Chiara Amirante: Intervento a conclusione del percorso formativo “Arte di Amare” sul tema “Gioia piena!”

Abbiamo toccato tanti punti, uno più importante dell’altro, uno più impegnativo dell’altro per custodire questa gioia e questo entusiasmo. Tutto però parte sempre dalla preghiera, quindi ricordiamoci quello che ci siamo detti prima dell’esercizio:

Rifocalizzare il nostro cuore nella preghiera del cuore perché la gioia è un frutto dello Spirito e quindi è un frutto grande di questa preghiera del cuore.

Il segreto della preghiera del cuore è il cuore, cioè l’amore. Un caratteristica dell’amore è l’ascolto: non c’è amore senza ascolto, non c’è preghiera senza amore, non c’è preghiera senza ascolto.

Noi di solito nella preghiera facciamo di tutto meno che ascoltare il Signore. Ricordiamoci quanto ci siamo detti di commuovente: “Io sono alla porta e busso”.

Durante la giornata non dimentichiamoci mai di questo mistero pazzesco: Dio è lì alla porta e bussa; e tu magari sei distratto. Proviamo durante la giornata a fermarci, ad aprire il cuore, a fare silenzio e a metterci in ascolto con entusiasmo e con tutto il cuore -perché di solito il cuore sta da un’altra parte- con tutta l’anima, con tutta la mente e con tutte le forze. Ci vuole anche il nostro impegno.

Questo è il punto cardine che ci accompagnerà in tutta l’Arte di Amare, però se volete custodire questa gioia che tutti penso più o meno in qualche momento abbiamo sperimentato, tranne quando andiamo a vedere i nostri buchi neri in questi giorni, il primo segreto è questo.

Ricordiamoci che abbiamo fatto un ritiro sull’armatura spirituale e su come difenderci. Che cosa dice?

Che con lo scudo della fede che potrete spegnere tutti i dardi infuocati del maligno. Lui ci colpisce laddove sa colpire; e sa fare male. Come fai tu a difenderti da questi dardi infuocati? In questo mese l’ho veramente sperimentato in maniera fortissima: la fede.

Ma che vuol dire la fede?

Qualunque colpo ti arriva non metterti a ragionare: “Ma perché Dio permette questo; ma perché Dio non mi toglie questo male?”. Dì: “Gesù io confido in te, io confido che tu mi dai la forza, io confido che c’è un disegno di amore!”. Questo io confido in Te ci rende veramente forti contro queste cose. La spada dello Spirito è la Parola di Dio: la Parola di Dio, invece di leggerla la mattina perché abbiamo fatto il compitino con l’impegno del giorno e poi la mettiamo lì durante il giorno, meditiamola e viviamola. È una potenza e se già facciamo queste tre cose, vi assicuro che la gioia avrà molto più spazio nel nostro cuore.

Il mondo ha bisogno di gioia, il mondo ha bisogno di entusiasmo quindi non ci possiamo permettere di non essere nella gioia, non ci possiamo permettere di non essere nell’entusiasmo, perché dobbiamo donarlo a tanti, tanti, tanti che purtroppo non hanno conosciuto l’amore.

Grazie Gesù, grazie per tutti i doni, grazie del tuo amore, grazie delle tue meraviglie.

E gioia sia!

da www.nuoviorizzonti.org

@Riproduzione Riservata del 01 luglio 2018

Top