logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
1

LIBANO, QUEI BIMBI PROFUGHI NELLA MORSA TRA POVERTÀ E PANDEMIA

da www.famigliacristiana.it
@Riproduzionme Riservata del 29 dicembre 2020

Sosteniamo un progetto per assicurare cibo, casa, cure sanitarie ed educazione di 1.200 minori a Marjayoun, nel sud del Paese.-


Tempi duri per il Libano. Il Paese conosce una crisi economica e politica gravissima, aggravata dalle conseguenze del COVID-19 e dell’esplosione del 4 agosto nel porto di Beirut.
Più di metà della popolazione vive sotto la soglia di povertà, il che rende più tese le relazioni tra la popolazione locale e i rifugiati, 1.500.000 siriani e 300.000 palestinesi, numeri che rendono ancor più complessa l’erogazione dei servizi di base. In questo contesto AVSI, una ong italiana presente in Libano dal 1996, sta realizzando attività di sostegno a distanza per rispondere a esigenze essenziali di cibo, casa, cure sanitarie ed educazione di 1.200 bambini a Marjayoun, nel sud del Paese.
Il loro percorso di crescita è seguito insieme a quello della famiglia e della comunità, affinché lo sviluppo si realizzi in un ambiente sereno: per questo vengono promossi anche corsi di alfabetizzazione, associazioni di risparmio e credito, corsi di formazione professionale e attività generatrici di reddito per i genitori. Grazie a questo progetto, oltre a sviluppare azioni educative nelle scuole e la didattica online dei ragazzi sostenuti a distanza, AVSI svolge attività di sensibilizzazione e distribuzione di pacchi con beni alimentari, igienico-sanitari e ricreativi nei campi informali dove vivono i profughi siriani. Inoltre continuerà la costruzione di Fada2i, la "Casa AVSI" nel sud del Libano progettata gratuitamente dall’architetto Mario Botta, che mira a diventare un punto di riferimento educativo e professionale per più di 100mila persone.
Come aiutare? Con una donazione di 50 euro si rende possibile l’acquisto di libri e materiale scolastico a un bambino, con 312 euro si sostiene a distanza un bambino per un anno, con 2.000 euro si contribuisce alla formazione e all’inserimento lavorativo di 5 ragazzi. Bonifico bancario sul conto di Fondazione AVSI, IBAN IT 22 T 02008 01603 000102945081. Causale: “Libano. Mai troppo lontani, con il sostegno a distanza”. Per bonifici dall’estero: Swift code (BIC): UNCRITMM.

Top