logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
6

La coppia dopo i figli: continuare a parlarsi per non rischiare di perdersi

di Valentina Desario
da www.periodofertile.it
@Riproduzione Riservata Gennaio 2021

Di fianco ad ogni nuovo lettino candido e profumato di fresco ci sono spesso due genitori, altrettanto nuovi nel loro ruolo, affaticati da notti senza sonno, giornate trascorse a rincorrere gli impegni e la mente colma di domande.

coppia dopo i figli
La case felici sono costruite con mattoni di pazienza”.
Harold E. Kohn

Il ritorno a casa dopo il parto, i lunghissimi mesi che seguono, sono un grandissimo banco di prova per la coppia: anche le più affiatate, quelle di lunga data, quelle che aspettavano in trepidante attesa che l’arrivo di un figlio coronasse il loro sogno d’amore, possono vivere momenti non  facili.

Un figlio rimette improvvisamente in discussione le priorità, i ritmi, gli orari, e la coppia intraprende un nuovo percorso del tutto personale, di trasformazione. Un cammino affascinante e a tratti accidentato dove forse uno dei pochi segreti per non perdersi è quello di non sospendere mai il dialogo, di non spegnere il confronto.

Perché anche se quasi nessuno sembra volerne fare parola, se è vero che “di fatto” si diventa genitori al momento della nascita, la battaglia di emozioni che suscita l’assunzione di un ruolo così importante e della consapevolezza di non essere più solamente figli, di essere ora davvero in prima linea con una responsabilità così importante, rappresenta un passaggio di vita particolarmente delicato.

Eppure, viene spontaneo domandarsi per quale ragione un tema così serio, (a partire da tutti gli stereotipi sulla maternità che sembrano esistere solo per mettere le donne in difficoltà) passi costantemente sotto silenzio, quasi come si volesse relegare in un angolo tutto ciò che fa male riconoscere, perfino a noi stessi.

Ed è così che la coppia dopo i figli, felice, scompigliata da questa ventata di emozioni e di incombenze pratiche si ritrova a inventarsi una nuova vita.

Chi è fortunato ha dalla sua l’appoggio morale e in alcuni casi anche pratico da parte delle famiglie di origine, che può essere determinante nei momenti in cui la stanchezza inizia a prendere il sopravvento, coloro che hanno la possibilità economica (certamente non da tutti) di avvalersi di aiuti esterni avranno certamente un po’ di sollievo, chi non ha né l’uno né l’altro, non ha altra opzione che arrangiarsi.

Ed è in questi momenti in cui la solidità della coppia viene messa alla prova come mai prima: tra caos, orari sballati, cene lasciate a metà e corse contro il tempo, ogni pretesto diventa motivo di recriminazioni reciproche che a lungo andare ledono, e non poco l’armonia di tutta la famiglia.

Top