logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
10

Coronavirus Ferrara oggi, aiuto psicologico per chi aspetta un figlio

di Anya Rossi

da www.ilrestodelcarlino.it

@Riproduzione Riservata del 14 marzo 2020

 

L’idea di cinque professioniste sanitarie ferraresi: "Una pagina Facebook per dare consigli a famiglie e mamme costrette in casa".-

 

Ferrara, 14 marzo 2020 - È pensato per chi in questi giorni si trova nel delicato periodo che anticipa o segue il parto. O per chi ha bisogno di supporto psicologico, ma è barricato in casa. Oppure per chi deve ripensare alla sua nutrizione, non potendo uscire a fare attività fisica come un tempo. Si chiama Nativlab.fe ed è appena nato.

Raggruppa cinque donne ferraresi, professioniste sanitarie, anche madri, che proprio in questi giorni di emergenza hanno deciso di unirsi (ma a distanza) creando una piattaforma per mettere a disposizione, gratuitamente o con delle tariffe agevolate, le proprie professionalità, in un periodo d’incertezza verso il futuro e di precarietà non più solo economica, ma anche sanitaria.

Ognuna ha deciso di portare il proprio contributo, nella speranza di poter fare del bene alle persone che si trovano in difficoltà o che si sentono sole a i tempi del coronavirus.

C’è Eleonora Telloli, ostetrica olistico educativa e Doula, c’è la dietista Valentina Ricci, c’è la fisioterapista e osteopata Giulia Simoni, la psicologa e psicoterapeuta Eleonora Contini, e l’igienista dentale Valentina Stanzani.

La pagina che raggruppa loro e i loro servizi è ora attiva su Facebook, e si chiama Nativlab.fe.

"Siamo un gruppo di donne, madri e lavoratrici nel campo della salute e del benessere psicofisico delle persone – spiega Eleonora Telloli, ostetrica ferrarese a cui è venuta l’idea di mettere insieme le diverse professionalità e avviare, in tempi record, il progetto – Abbiamo deciso di unirci e creare una pagina Facebook dove poter tutti i giorni inserire, a seconda delle nostre professionalità, tutto ciò che potrebbe essere utile a genitori, alle famiglie costrette a rimanere in casa, alle madri, ma anche ai figli". Una simile emergenza nazionale ha portato a un drastico cambio di abitudini, praticamente improvviso, e in questi casi secondo l’ideatrice di Nativlab.fe, ognuno di noi può avere bisogno di un supporto, anche se a distanza. "In questo momento di cambiamento di abitudini di vita – spiega Telloli a nome del gruppo di professioniste – anche noi ci reinventiamo e offriamo noi stesse e le nostre competenze a servizio di chiunque possa averne bisogno". Tutto è partito da un’urgenza reale, individuale ma al tempo stesso collettiva.

«Siamo sommerse dai messaggi WhatsApp e la necessità di vicinanza e punti di riferimento in questo momento è davvero forte" evidenzia la sanitaria. "L’attività online, come anche le consulenze in videochiamata su Skype o al telefono si possono tranquillamente e gestire insieme – aggiunge – ma la cosa più importante ora è la vicinanza del cuore". 

Per questo, l’accesso alla pagina vuole essere gratuita, vi verranno caricati video informativi, lezioni e altre notizie e informazioni sui campi di interesse proposti, da seguire online da casa. Le consulenze singole, invece, avranno prezzi scontati, visto il periodo di emergenza sociale e sanitario, che sta pesando su imprese e altre attività lavorative. "Questo – conclude – è il nostro modo per dare il nostro contributo partendo da Ferrara e, visto che sarà online, la nostra speranza è fare del bene anche fuori dalle mura estensi".

Top