logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
13

COCCOLA IL TUO BAMBINO, SARÀ MENO ANSIOSO DA GRANDE

da www.mamme.it
@Riproduzione Riservata del 14 maggio 2022

Sono finiti i tempi in cui si credeva che i bambini coccolati, ascoltati, abbracciati, crescessero viziati e prepotenti.

coccola-il-tuo-bambino,-sara-meno-ansioso-da-grande

Retaggio culturale del passato, queste credenze si sono rivelate erronee, e studi recenti confermano che prendersi un po' di sano tempo coi propri bimbi per coccolarli, ascoltarli, tenerli in braccio e dimostrare loro l'amore incondizionato che proviamo per loro non può che far del bene e farli cresce sicuri di sé, ricchi di autostima e consapevolezza del proprio valore.

I bambini sono piccoli esseri umani

Non bisogna dimenticare che i bambini sono solo i nostri cuccioli d'uomo, una versione infantile dell'essere umano. Non sono bambolotti, non sono sciocchi, e non é affatto vero che non capiscono.

Come ognuno di noi, vogliono che i loro bisogni siano soddisfatti, come quello di essere nutriti, quello di dormire o essere puliti.

Ma il bisogno affettivo, quello di sapere che mamma e papà sono lì per loro, li amano, li apprezzano, e ne riconoscono il valore, non va affatto sottovalutato. I nonni, o in generale gli anziani, potrebbero criticarvi se fate co-sleeping, se allattate fino a due, tre, quattro anni, se correte a prendere il bimbo in braccio appena inizia a piangere, ma ogni genitore dovrebbe seguire il proprio istinto senza intromissioni dall'esterno e senza critiche e consigli indesiderati.

Ansia e insicurezza vengono messe a bada proprio con la giusta dose di coccole

Studi recenti dimostrano una forte correlazione tra coccole e risposte adeguate ai bisogni affettivi dei bambini, e una crescita serena e priva di ansie e turbamenti.

Al contrario, l'assenza di coccole e abbracci, potrebbe provocare un meccanismo nel bambino in cui la soddisfazione di tali bisogni vada ricercata altrove, creando ansie, depressione, e chiaramente anche una forte possibilità di dipendenze, laddove il bisogno affettivo venga colmato e corrisposto solo grazie al cibo, o ad altri fattori esterni.

Top