logo sito cav

CAV - Centro di Accoglienza alla Vita Vogherese ODV

Via Mentana n. 43
27058 Voghera (PV)
Tel: 349 4026282
email: cavvoghera@virgilio.it
Visualizzazioni:
4

BRALLO DI PREGOLA 02/01/2021: Nasce in paese il Museo etnografico. I cittadini invitati a partecipare alla raccolta del materiale da esposizione

da www.vogheranews.it

@Riproduzione Riservata del02 gennaio 2021

BRALLO DI PREGOLA – “Nella seduta del 30/12 il Consiglio Comunale ha deliberato la nascita del nuovo museo etnografico, come risultato di un percorso pluriennale di promozione e valorizzazione del territorio e che nei prossimi mesi inizierà ad essere attivo.

Lo comunica il Sindaco di Brallo di Pregola. Il Museo avrà sede presso l’edificio che fino a qualche anno or sono ospitava le scuole medie e fungerà anche da centro visite del SIC “Monte Lesima – Le Torraie”.

“Già la sede del Museo è simbolica – spiega il Comune – infatti, se la chiusura delle scuole comunali ha significato una pagina triste della comunità di Brallo, proprio dalla loro riapertura, come luogo di incontro e di cultura, si vuole ripartire per una rinascita e un nuovo sviluppo di questo importante comune oltrepadano montano.”

“Il Museo – prosegue il Comune – è frutto di anni di attività di promozione e valorizzazione promossi dalla presente amministrazione, in continuità con quelle precedenti, che hanno puntato a comunicare il valore della storia e della natura di questi luoghi. Si è lavorato sulla rete sentieristica, sull’istituzione del SIC, sulla valorizzazione della Patata di montagna (col riconoscimento DECO) e come ulteriore tassello, legato anche alla conservazione della memoria dei saperi della cultura popolare, si sta lavorando alla nascita di questo museo.”

La nuova struttura ospiterà un percorso basato sui temi etnografici e naturalistici, partendo dalla ricchezza della biodiversità di questo lembo di Appennino.

Il Sindaco commenta così l’iniziativa. “Sono orgoglioso di questo progetto, un punto di partenza per un rilancio e una riscoperta del nostro incredibile territorio – dichiara Christos Chlapanidas -. Il Museo sarà il punto di raccolta e di incontro della storia e delle tradizioni della nostra comunità, quindi sarà vivo grazie alla partecipazione di ogni singolo cittadino. Invito quindi tutti coloro che vogliano contribuire alla sua nascita a contattare il Comune di Brallo. Sono ben accetti reperti, fotografie (che una volta scansionate potranno anche essere restituite), aneddoti e storie….tutto ciò per portare aventi la memoria delle nostre tradizioni e dei nostri avi.”

“Si aggiunge così un altro museo al nostro già ricco sistema museale locale. Una fantastica notizia che porta ottimismo e speranza – commenta Simona Guioli direttrice del Civico Museo di Scienze naturali di Voghera. Infatti ricordiamo ancora una volta che nonostante i musei siano chiusi, non sono di certo fermi. La lungimiranza dell’Amministrazione di Brallo vede nella nascita di un museo un’opportunità di crescita e sviluppo della loro comunità e il ritorno a un’economia turistica tanto auspicata.”

Top