VOGHERA PAVIA 24/05/2018: Il manifesto di ProVita sull’aborto arriva sulle strade delle città pavesi

VOGHERA PAVIA – Lo “scandaloso“ manifesto di ProVita sull’aborto censurato il mese scorso a Roma dal sindaco Virginia Raggi è sceso dai cartelloni affissi ai muri e si è messo a girare per le strade d’Italia.

Nei giorni scorsi il camion “vela” con l’immagine del feto ha fatto la sua comparsa nel capoluogo pavese e si appresta a sbarcare nelle altre più importanti città della provincia di Pavia.

“Il camion vela di ProVita dal 21 al 23 maggio ha girato per le strade di Pavia – spiega Lorenzo Simonetti -. Nei prossimi tre giorni sarà presente a Vigevano, Mortara e Voghera.”

“Da lunedì 21 maggio l’Italia sarà coperta da messaggi portati da camion vela che ricorderanno in 100 Province una verità scomoda – spiega il sodalizio -: con l’aborto muore sempre almeno un essere umano.”

La campagna è stata lanciata per la ricorrenza dei 40 anni della legge sull’aborto.

“Da settimane articoli, comunicati, appelli e lettere ai parlamentari sono infarciti di falsi dati, che dovrebbero tranquillizzare sulla riduzione del numero degli aborti in Italia – spiega ancora ProVita -. Purtroppo non è affatto vero: fu esagerato il numero degli aborti clandestini (dichiarato prima della legalizzazione nel 1978), e nella sbandierata diminuzione non si tiene conto del crollo della fertilità in Italia, così pure del forte utilizzo delle varie pillole abortive.”

Prosegue ProVita.

“I camion vela e i manifesti di ProVita, dislocati in 100 Province italiane, lanciano messaggi diversi. Da “Non sono un fatto politico, non sono un’invenzione della Chiesa. Sono un bambino, guardami”, a quelli già presenti nei maxi manifesti affissi in molte città italiane: “Tu eri così a 11 settimane. Tutti i tuoi organi erano presenti. Il tuo cuore batteva già dalla terza settimana dopo il concepimento”.

Immagini forti quelle proposte dal ProVita… che ProVita giustifica così: “Lo sono solo perché ritraggono la realtà, ignorata o falsificata: un essere umano è già formato a nemmeno tre mesi di vita.”

In provincia di Pavia in questi giorni sta girando il camion con il manifesto: “Tu eri così a 11 settimane”, uguale a quello censurato da un palazzo a Roma.

da www.vogheranews.it

@Riproduzione Riservata del 24 maggio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *