VOGHERA PAVIA 15/06/2018: Sanità. Pagamento del Ticket solo con moneta tracciabile. Il tetto sale a 25 euro. Villani: Giusto compromesso

provvedimento modificato

VOGHERA PAVIA – Qualcuno ricorderà la recente decisione dell’Azienda socio sanitaria Territoriale della provincia di Pavia, la vecchia Azienda Ospedaliera, di vietare d’ora in poi l’uso del contante per il pagamento dei ticket per le prestazioni ospedaliere.

La scelta era stata aspramente criticata da molti utenti e da diverse forze politiche, che avevano promesso battaglia.

Ebbene, dopo una breve trattativa il provvedimento è stato modificato.

La variazione dopo una riunione, tenutasi questo pomeriggio, fra i vertici dell’ASST di Pavia (presente il direttore Brait, il responsabile della comunicazione Angelo Marioni e i direttori, sanitario Francesco Reitano e amministrativo Paolo Puorro) e quattro consiglieri regionali pavesi: Giuseppe Villani del PD, Simone Verni del M5S, Roberto Mura della Lega e Ruggero Invernizzi di Forza Italia.

La decisione assunta è la seguente: elevare la soglia per il pagamento obbligatorio con bancomat da 10 a 25 euro.

“È un accordo positivo – ha dichiarato alla fine della riunione il consigliere Villani – che salvaguarda la giusta impostazione di garantire tracciabilità e sicurezza sia per gli operatori che per i pazienti. Ancora nel 2017 agli sportelli i ticket sono stati pagati per quasi la metà in contanti, ed è giusto intervenire per ridurre questa quota, ma il limite di dieci euro rischiava di essere troppo basso. Bene, quindi, la correzione al rialzo, pur mantenendo l’obiettivo di ridurre il ricorso ai contanti.”

da www.vogheranews.it

@Riproduzione Riservata del 15 giugno 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *