VOGHERA 20/06/2019: “Bici Express”. Parte il progetto per portare i ciclisti milanesi sulla GreenWay e sui sentieri dell’Alta Valle Staffora

da vwww.vogheranews.it

@Riproduzione Riservata del 20 giugno 2019

VOGHERA – E’ stato presentato questa mattina nella sala Consiliare di Voghera, il progetto “Bici Express di Autoguidovie, che coinvolge Voghera insieme ad altri 5 Comuni oltrepadani.

bici bus express autoguidovie (4)

Il nuovo servizio Bici Express rientra tra le iniziative a supporto del turismo ecosostenibile e dello sviluppo del territorio oltrepadano in cui la società di trasporto opera.

La conferenza si è svolta alle 10 alla presenza di Carlo Barbieri (sindaco di Voghera e consigliere provinciale), Marco Poggi (sindaco di Rivanazzano Terme), Tino Pernigotti (sindaco di Ponte Nizza), Fabio Tagliani (vice sindaco del Brallo di Pregola), Giovanni Palli (sindaco di Varzi): ossia alcuni degli amministratori dei Comuni dell’Oltrepò Pavese dove saranno presenti le fermate della linea 1 di “Bici Express”.

Autoguidovie ha invece partecipato con i dirigenti dell’azienda, Gabriele Mariani (Direttore di Esercizio dell’area Pavese) e Patrizia Benedetti (Direttore dell’Area Marketing e Comunicazione).

Quello presentato oggi è un progetto sperimentale, che tutti i sindaci partecipanti hanno però salutato con grande entusiasmo, soprattutto riponendo in esso grandi speranze per il rilancio turistico del territorio.

Il servizio di trasporto sarà svolto con autobus euro 6 dotati di carrello portabici da 19 biciclette.

Il servizio sarà attivo dal 29 giugno al 15 settembre e sarà il primo servizio sperimentale Bici Express, attivo su due nuove linee e previsto il sabato e la domenica nel periodo estivo.

La linea 1 si snoda tra Milano e Brallo di Pregola, passando per Voghera, con bus dedicati che partiranno al mattino da Milano Famagosta, con rientro in città alla sera, consentendo comodamente di raggiungere i migliori itinerari cicloturistici della Provincia di Pavia.

Nei prossimi giorni verrà inaugurato anche la linea2 per l’area Pavese/Lomellina.

Lungo la Linea 1 sarà possibile utilizzare la Greenway da Voghera a Salice Terme, fino ad arrivare a Varzi e a Brallo di Pregola per sperimentare variegati percorsi in mountain bike.

Lungo i tragitti sono segnalati i percorsi trekking e diverse attrazioni turistiche.

Grazie alla collaborazione con diversi partner locali i clienti del Bici Express potranno affittare bici (anche elettriche), organizzare gite con guide specializzate e soggiornare in alberghi confortevoli nel caso decidano di fermarsi per più di un giorno.

Quanto ai costi, sulle linee Bici Express si viaggia con le normali tariffe in adozione sulle linee extraurbane di trasporto pubblico con in aggiunta il biglietto per il servizio Bici Express.

Alcuni esempi: da Milano a Voghera (e da Milano Rivanazzano) sola andata, il biglietto normale costa 6,20 euro (invece andata e ritorno costa 12,40 €); da Milano a Varzi 8 euro; da Milano a Brallo, sola andata, 9,30 € (a questi si aggiungono le tratte intermedie: come Voghera-Ponte Nizza 2.90 euro; o Voghera-Varzi 3.70; o ancora Voghera-Brallo 5.60 euro).

A questi costi si deve aggiungere il biglietto per il trasporto bici, fissano nella tariffa unica di 2€ per tratta.

Esiste anche un biglietto forfettario giornaliero comprensivo del trasporto bici: 20 euro per la linea 1.

Dopo la conferenza stampa presso la sala Consiliare Comune di Voghera i sindaci e i dirigenti di Autoguidovie, a bordo del BICIBus si sono recati a Varzi (con tappa intermedia a Rivanazzano Terme. Alle 12,30 a Varzi si è tenuto un rinfresco, poi il ritorno a Voghera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *