VOGHERA 10/09/2020: Scuola. Pronto l’Auditorium del Baratta. Struttura che aspira a divenire il punto di aggregazione dei giovani. Oggi la presentazione. Poma “Finalmente!”

da www.vogheranews.it

@Riproduzione Riservata del 10 settembre 2020

VOGHERA – Contento anzi “Commosso”. Così questa mattina si è descritto il dirigente dell’Istituto Filippo Dezza alla presentazione della conclusione dei lavori all’Auditorium presso l’Istituto superiore Baratta.

La presentazione è stata fatta, quasi a sorpresa e con un appuntamento volutamente sobrio e in sordina, per sottrarlo al clima e alle possibili strumentalizzazioni della campagna elettorale.

Alla cerimonia sui generis hanno partecipato solo il presidente della provincia Vittorio Poma, il sindaco e consigliere provinciale Carlo Barbieri e il padrone di casa, il preside Filippo Dezza (in platea insegnanti e dirigenti scolastici e i comandanti dei Carabinieri e della Finanza) , che, sulla conclusione di lavori, ha voluto reiteratamente specificare che la nuova struttura “non sarà del solo Baratta ma dell’intera città.”

“Una struttura – ha aggiunto Dezza – la cui costruzione è stata raggiunta attraverso un lungo e difficile percorso”, per il quale il dirigente ha voluto ringraziare “tutti coloro che si sono messi a disposizione e che hanno fatto sinergia… nonostante tutte le avversità.”

Dezza ha quindi introdotto “l’ente pubblico che ha seguito il progetto” e il suo presidente Vittorio Poma, che ha suggerito “il titolo che i giornali dovrebbero utilizzare per dare questa notizia: Finalmente!”.

Abbiamo temuto in alcuni momenti di non farcela”, ha confessato infatti Poma, ricordando come nel 2016 la riforma avesse tolto di fatto tutti gli strumenti operativi alle Province (soldi in primis) senza però togliere loro le competenze e le incombenze.

“Nonostante questo – ha detto ancora il presidente – non abbiamo mai abbandonato l’idea di completare i lavori, che si sono svolti grazie all’impegno massimo da parte della scuola, che ha fatto emergere ancora una volta il valore della passione per i ragazzi.”

“Questa inaugurazione – ha concluso Poma – è un messaggio di speranza, per uno spazio pensato affinché possa accogliere tutte le scuole della città (la struttura può contenere un massimo di 300 persone, di cui 100 in galleria, e di cui oggi, causa coronavirus, solo 60-70, pari a due classi contemporaneamente ndr). “

Per il sindaco Carlo Barbieri, in qualità di consigliere comunale “l’apertura di questa sala è un qualcosa che la città aspettava con ansia: Una sala che in città mancava”. E grazie alla quale “oggi Voghera è più ricca di quanto non lo fosse in precedenza”.

“Quello di oggi – ha aggiunto poco dopo il dirigente – è sì un punto d’arrivo ma soprattutto un punto di partenza… per una seconda fase che avrà come obiettivo quello di rendere completamente operativa la struttura.”

Dezza ha ribadito che l’Auditorium non sarà solo ad uso del Baratta, aggiungendo che, molto probabilmente, verrà impiegato anche “per usi musicali”, visto “l’ampio spazio che presenta di fronte alla prima fila della platea.” “Voglio che sia un locale per i giovani: che ne hanno tanto bisogno – ha concluso Filippo Dezza -. Sperando che, sorta in un quartiere difficile che ha bisogno di stimoli, la struttura possa diventare, per il quartiere e per la città, un vero e proprio punto di aggregazione giovanile.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *