Bonus asilo nido più sostanzioso per l’anno 2019

di Sveva Galassi

La Legge di Bilancio 2019 ha portato il bonus asilo nido da 1000 euro a 1500 euro per il triennio 2019-2021. Questo sarà dunque il contributo erogato a tutte le famiglie che faranno richiesta per aiutarle a pagare le rette di asili nido pubblici e privati e per far assistere a casa i bambini più piccoli che hanno malattie croniche.-

Il bonus asilo nido è stato confermato dalla Legge di Bilancio 2019.

Cosa cambia

Con l’approvazione della Legge di Bilancio 2019, il bonus asilo nido è stato portato da 1000 euro a 1500 euro.

Questo sarà dunque il contributo erogato a tutte le famiglie che faranno richiesta per aiutarle a pagare le rette di asili nido pubblici e privati e per far assistere a casa i bambini più piccoli che hanno malattie croniche.

Il bonus asilo nido è previsto per i nati dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2021 e sarà erogato sempre su base annua, parametrato su undici mensilità.

Il premio è corrisposto direttamente dall’INPS su domanda del genitore.

 

Bonus asilo nido, cos’è

Nell’ambito degli interventi normativi a sostegno del reddito delle famiglie, l’articolo 1, comma 355, legge 11 dicembre 2016, n. 232 ha disposto che ai figli nati dal 1° gennaio 2016 spettasse il bonus asilo nido, ossia un contributo di massimo 1.000 euro (dal 2019 1500 euro), per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati e di forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche.

A chi spetta

l bonus spetta ai genitori di bimbi nati o adottati dal 1° gennaio 2016, iscritti a nido pubblici o privati.

da www.nostrofiglio.it

@Riproduzione Riservata del 09 gennaio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *